Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

SCARICA AMPLITUBE


    Scarica l'ultima versione di AmpliTube: Bassi e chitarre simulati alla perfezione. Con AmpliTube potrai suonare la chitarra e il basso scegliendo tra centinaia di amplificatori virtuali. Scarica AmpliTube e registra i tuoi migliori riff. AmpliTube è. Leggi le recensioni, confronta le valutazioni dei clienti, guarda gli screenshot e ottieni ulteriori informazioni su AmpliTube CS. Scarica. AmpliTube, download gratis. AmpliTube Amplificatori ed effetti allo stato dell'arte per chitarra e basso. AmpliTube è disponibile sia come applicazione stand-alone che come plug-in per Windows (VST, RTAS) e Mac (AU, VST, RTAS); il download richiede la.

    Nome: amplitube
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:63.24 MB

    SCARICA AMPLITUBE

    AmpliTube Custom Shop di Pietro Paolo Falco [user ] - pubblicato il 18 aprile ore Sembra che IK Multimedia abbia seriamente deciso di mettere a frutto la proficua esperienza accumulata con il porting per iPhone, iPod Touch e iPad di uno dei suoi prodotti di punta, il simulatore per chitarra AmpliTube, riportandolo su PC e Mac con caratteristiche ampliate, aggiungendo un gran numero di nuovi strumenti e implementando possibilità finora esclusive delle versioni portatili del software.

    Giunto alla versione 3, AmpliTube rappresenta uno dei più diffusi simulatori di amplificatori ed effettistica presenti sul mercato, utilizzati sempre in maggior numero da chitarristi e bassisti che, utilizzandolo in stand alone, come plugin, su PC Windows, Mac OS X o Apple iOS, ne hanno saggiato le potenzialità in studio e in sede live.

    Con una qualità audio in costante crescita, ora l'applicativo raggiunge la quarta incarnazione per postazioni PC Win e Mac con un'edizione speciale che segna una svolta per il tradizionale principio di gestione del programma. IK Multimedia ne aveva dato un assaggio alle telecamere di Accordo in occasione del MusikMesse , facendo ascoltare in anteprima la credibile ricostruzione virtuale di un amplificatore Soldano. Si tratta di AmpliTube Custom Shop, la versione catalogata come 3.

    Disponibile come upgrade gratuito per i possessori di AmpliTube 3, scaricabile in versione free con strumentazione limitata per tutti gli altri, utilizzabile come stand alone o come plugin, AmpliTube Custom Shop è compatibile con tutte le precedenti versioni del programma di cui conserva strumenti e patch, compresi AmpliTube Fender e Ampeg SVX, rispettivamente il plugin contenente i modelli dei più famosi amplificatori ed effetti Fender e il software disegnato a quattro mani con Ampeg e pensato espressamente per i bassisti.

    Lo scopo principale di AmpliTube Custom Shop è quello di permettere all'utente di mettere insieme un proprio rig senza dover necessariamente acquistare un intero pacchetto sonoro che non utilizzerebbe in normali condizioni, e IK offre quest'opportunità con l'apertura del negozio virtuale di strumenti musicali, appunto il Custom Shop.

    L'acquisto di strumenti aggiuntivi avviene attraverso l'impiego dei cosiddetti "credits", acquistabili in pacchetti a partire da 20 crediti al costo di 19,99 dollari per il mercato americano , diventando più economici quanto più è sostanzioso il pacchetto acquistato.

    Per dare un'idea dei costi, un esclusivo T-Rex Mudhoney viene riproposto per 15 crediti, mentre un ricercatissimo Fender '57 Champ viene venduto per 20 crediti, ma esistono anche altri apparecchi più economici. L'idea di poter contare su un setup essenziale per meno di una cinquantina d'euro farà gola a tutti gli amanti dei rig minimali incuriositi dal mondo dell'informatica musicale, mentre l'utilizzo dei crediti al posto di versamenti diretti in vil denaro fa ben sperare in future operazioni promozionali atte a regalare strumentazione e crediti aggiuntivi tramite iniziative ufficiali.

    Eppure, se c'è una cosa che tutti i chitarristi imparano in fretta, è di non comprare mai nulla senza poterci mettere prima le mani sopra, prima di aver smanettato con le manopole e provato ampli ed effetti insieme alla propria strumentazione. IK Multimedia ci ha pensato e, dimostrandosi più paziente del più disponibile dei negozianti, ha dato l'opportunità di scaricare tutti i pezzi presenti nel Custom Shop a titolo gratuito per una prova della durata di 48 ore.

    Se questo non bastasse agli esigenti chitarristi, il periodo di prova torna disponibile per la richiesta ogni due mesi. Proprio a voler trovare il pelo nell'uovo, si potrebbe contestare la scarsa trasportabilità del meccanismo dei software di amp modeling che, a meno di non possedere un portatile come macchina unica con cui lavorare, possiedono i limiti di licenza imposti da qualunque software nelle loro versioni base, ovvero l'installazione concessa su di un'unica macchina.

    Dal punto di vista tecnico, l'ultima release di AmpliTube vede implementata la piena compatibilità con i sistemi a 64 bit, un browser ridisegnato con la bellezza di 4mila nuovi spazi liberi per le patch, controllabili via MIDI grazie alla gestione del protocollo anch'essa migliorata rispetto al passato. Per quanto riguarda i suoni, IK Multimedia è già da tempo garanzia di qualità, permettendo di ottenere registrazioni credibili e integrabili col minimo sforzo in mix di strumenti reali già elaborati.

    Forse il "punch" della valvola e il feel della strumentazione analogica sotto le mani non traspariranno mai da una registrazione sintetica, ma certamente lo scopo dei programmatori non è quello di trasformare i monitor dell'utente in un half stack, quanto invece quello di fornire un suono già processato e pronto per l'uso ultimo, comprensivo di microfonazione e di tutto il necessario per procurarsi un demo o anche di più di qualità senza sapere niente di microfoni e missaggi.

    Piuttosto che cercare di ricordarsi il nome di un suono navigando fra i preset, questo strumento, già disponibile per alcuni software della concorrenza, permette di andare dritto al suono o alla famiglia di suoni che si cerca. Anche qui naturalmente, come in ogni comunità online, possiamo avvalerci del giudizio degli altri utenti osservando il voto dato e il numero delle volte che un preset è stato scaricato.

    Amplitube 3 preset browser Fra le 31 testate e 46 casse troviamo nomi noti del settore come VOX e Roland non citate, ovviamente insieme a ricalibrazioni e perfezionamenti delle testate presenti nella vecchia versione. Ad un primo ascolto si avvertono miglioramenti soprattutto nella sezione dei medio alti che risultano più naturali.

    Ovviamente certi giudizi possono essere figli del gusto personale quindi la miglior cosa, come sempre, è quella di provare direttamente la demo. Le altre novità includono un Rotary Speaker e una serie di nuovi amplificatori per basso.

    Fra i nuovi effetti a rack spiccano invece uno Step Slicer, uno Step Filter e un Tap Delay per un totale di 17 elementi mentre gli effetti a pedale sono arrivti a