Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

LISPETTORE DERRICK SCARICARE


    Contents
  1. L'ispettore Derrick - Nonciclopedia
  2. L'ispettore Derrick
  3. Episodi de L'ispettore Derrick
  4. L’ispettore Derrick. Tutti i giorni su Tv2000

Questa pagina è stata visitata per un totale di volte Dall'inizio dell' attivazione di questo servizio. l'ispettore Derrick - una raccolta di episodi da scaricare. I delitti su cui l'ispettore indaga hanno prevalentemente luogo negli ambienti della media e alta borghesia bavarese. I dialoghi sono essenziali, spesso surreali. L'Ispettore Derrick (Derrick) è una serie televisiva tedesca (tedesco-occidentale fino al ) di genere giallo-poliziesco, trasmessa dal tivvu. L'Ispettore Derrick - Stagione 1 Completa. 3 videoAggiornato 8 mesi fa. 1. L'Ispettore Derrick - Stagione 01 - Episodio 01 - Il Sentiero (). rbcthailand.org?d=SZEZT9LV prova qui! rbcthailand.org com/question/ind.

Nome: lispettore derrick
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:15.52 Megabytes

LISPETTORE DERRICK SCARICARE

La preoccupazione primaria quando prendiamo la decisone di separarci è come dirlo ai figli e quali effetti avrà la notizia su di loro. Liberare i libri. Sembra uno scherzo, invece è un'idea che sta contagiando sempre più persone in tutto il mondo. Basta ricordare le grandi praterie e le maestose cavalcate di John Wayne, oppure i capolavori nostrani, dal fumetto di Tex alla saga di commedie western di Trinità, con Bud Spencer e Terence Hill.

Cinema e territorio, un connubio vincente. Com'è nata l'idea di scrivere a quattro mani? Per quelli che in gruppo si ritirano in disparte perché timidi, per chi nella relazione col prossimo fatica a gestire il nervosismo o le emozioni, per chi deve parlare a una platea per lavoro o per impegno politico, per chi deve gestire un gruppo di lavoro o una squadra e per chi semplicemente vuole avere più padronanza di sé e della propria comunicazione: consiglio a tutti questo corso che si rivelerà utile tanto nella sfera privata quanto in quella professionale.

Cosa fanno in Televisione questa sera? Namespaces Page Discussion. Views Read Edit View history. Condividi questa pagina su Facebook su Twitter su Reddit. This page was last edited on 22 June , at Il personaggio di cui si parla in questa pagina è un famoso detective, proprio come il nano rompiballe , il pervertito lanciamanette , la vecchia iettatrice , il letterino , il tizio francese , don babbeo o il cane rognoso. Quindi se hai commesso un qualsiasi genere di reato, come ad esempio scaricare da eMule o un omicidio, ti consigliamo di andare alla caserma più vicina e costituirti, perché sei appena stato scoperto.

Quella scelta dal Sommo. Walker Texas Ranger. I grandi capolavori dell'intrattenimento di qualità. Dopo innumerevoli tentativi di rintracciare la donna sul cellulare, tutti vani, una poliziotta ha avviato la procedura di rintraccio tramite la compagnia telefonica.

Sono state poi immediatamente diramate le fotografie della donna a tutte le volanti presenti sul territorio e informate le altre forze di polizia. Dalla ricostruzio-. Alla fine la donna, in buone condizioni di salute, ha fatto rientro nella propria abitazione.

La politica Manovra da 24 milioni di euro con un maxi taglio di 2,5 milioni La petizione Disagi vicino alla stazione.

L'ispettore Derrick - Nonciclopedia

Nonostante questa situazione per nulla ottimale, abbiamo scelto, come amministrazione, di non aumentare le tasse perché ci rendiamo conto del momento difficile in cui si trovano anche le famiglie. Per fare cassa, come è avvenuto in passato, il Comune.

Una sede unica Per risparmiare, il sindaco Muliere è intenzionato a dismettere una delle due sedi comunali Palazzo Pallavicini e di accorpare tutti gli uffici a Palazzo Dellepiane. Motivo del contendere sono i locomotori che di notte vengono lasciati sui binari nei pressi della stazione ferroviaria, con il motore acceso. Intanto il sindaco Rocchino Muliere ha già preso carta e penna. Deiezioni di piccioni, sporcizia, degrado, ascensore rotto, rifiuti.

Tre riunioni del consiglio comunale, a Novi Ligure, nel giro di pochi giorni. Un organico che non è certamente sufficiente a tenere in ordine tutte le aree. Il decreto di riordino delle province prevede che questi enti debbano stilare un elenco di lavoratori in esubero e che potranno poi essere assunti dai Comuni.

I falchetti erano riusciti a scacciare i piccioni, ma anche in questo caso, non si tratta di una strada percorribile. Problematiche create dalla mancata assunzione delle maestranze, alle stesse condizioni economiche e normative avute in precedenza, come previsto dal contratto nazionale vigente.

Infatti, la norma riguarda la riqualificazione di aree degradate o interventi su edifici in via di dismissione o abbandonati. I privati che presentano i loro progetti, se accolti dal consiglio comunale, devono pagare, oltre ai consueti oneri di urbanizzazione, anche un contributo straordinario che varia a seconda dei progetti. I progetti che verranno esa-. In questo caso il proponente chiede di trasformare i locali da direzionali a residenziali.

La proposta del gruppo consiliare pentastellato è stata accolta anche dal consigliere comunale Pd Dilva Manfredi e da Maria Rosa Porta. Youtube, e tutto il mondo di internet, diventa di giorno in giorno un trampolino di lancio per i giovani e non di tutto il mondo: è un modo per mostrare le proprie capacità, mettersi alla prova e farsi conoscere. Davide Olivieri, studente di 18 anni di Novi Ligure, ha intrapreso infatti la carriera di youtuber, vantando ormai 5 mila iscritti al suo canale.

Ho iniziato con Youtube nel , con un video sul videogioco Minecraft. Parlo di videogiochi: ho fatto alcuni tutorial su come scaricare dei programmi, ma più che altro carico dei gameplay, cioè delle vere e proprie riprese del mio schermo mentre gioco e che commento a voce simultaneamente. I giochi su cui ho lavorato. Davide Olivieri Studente 18enne novese, ha deciso di tentare la fortuna fondando un proprio canale Youtube e guadagnando grazie alla pubblicità sul web. Nel tempo ho comprato più attrezzatura webcam, computer nuovo, nuovi programmi e ho imparato a fare tagli migliori, a presenziare meglio davanti.

Non si tratta di un sogno. Nel prossimo futuro, infatti, la struttura novese che racchiude cimeli del ciclismo nazionale e internazionale di oggi e di ieri, ripercorrendo le gesta dei Campionissimi Costante Girardengo e Fausto Coppi, potrebbe essere utilizzata dalla Federazione per promuovere iniziative legate allo sport delle due ruote.

Muliere è intenzionato, ingenerale, a promuovere il più possibile il settore sportivo della città, in tutte le sue forme. Comunque, se si riesce ad avere successo, si aprono un sacco di sbocchi lavorativi in tv, in radio, in ambito di design e di sponsor.

Per entrare a farne parte, si fa una richiesta e si viene accettati se si hanno i requisiti, ovvero un determinato numero di visualizzazioni, a seconda della partner.

La Farmacia comunale è un patrimonio della collettività ma non nel senso, come vorrebbe qualcuno, di un semplice valore da poter monetizzare e trasformarla in qualche soldo da spendere ma, al contrario, è una parte fondamentale del tessuto sociale di relazione tra le persone.

Piuttosto si valuti con attenzione cosa si potrebbe migliorare nel servizio per rendere la farmacia sempre più vicina alle famiglie, ai cittadini e a tutti coloro che hanno problemi sociali.

I Comunisti Italiani di Novi ritengono che si debba aprire un fronte sociale di difesa della farmacia e si schierano al fianco dei sindacati che difenderanno gli interessi di lavoratrici e lavoratori che rischiano di trovarsi in un vicolo cieco.

La moda degli anni passati sta diventando un leit motiv per molti. Il bassista Bobby Posner, che vive ormai in città, ha coinvolto il batterista Mike Shepstone. Insomma un momento magico della musica dei Rockers torna a risplendere domani sera in piazza Dellepiane. Infatti Bobby Posner, bassista del gruppo, ha conosciuto una novese Paola Salvadeo, in una reunion della band inglese.

La musica farà da colonna. Come i terreni Il consigliere Orlando chiedeva che le cave fossero equiparate ai terreni edificabili.

Al momento è il dubbio a. Anche i rappresentanti delle sigle. Nel corso della riunione di giunta, assessori e sindaco hanno espresso la volontà di assicurare la continuità del servizio e dato mandato al responsabile del servizio per formulare la determina a contrattare.

Il micronido è ospitato nei locali di piazza. In un primo momento, il servizio educativo era stato affidato a una società cooperativa di Vigevano, ma a metà del il contratto era stato sciolto per questioni di economia.

La manifestazione ha un programma molto ricco: dalle Ci saranno anche dimostrazioni di battitura della terra per far vedere come nasceva le costruzioni in terra cruda, diffusissime nella Fraschetta e al centro anche del concorso fotografico riservato ai bambini, che verranno premiati nel corso della manifestazione.

Impossibile dimenticare il cibo e le ricette di una volta, riscoperte da Enza Narcisi attraverso il suo cooking show, e il mercatino dei produttori locali. La cena sarà naturalmente a base di piatti del territorio, mentre alle Si esibirà inoltre anche la Corale pozzolese. Municipio, nuovi orari in ufficio Riorganizzazione degli orari di apertura degli uffici comunali di Bosco Marengo.

Tasse, ma quanto costa spedirle Sono stati 3. Anna ha anche una trentennale esperienza di raccolta e cucina con le piante spontanee alimentari che occupano interamente i menu di primavera nel suo agriturismo, a seconda del preciso momento della stagione; racconta di fare il menu guardando fuori dalla grande finestra della sua cucina.

La tradizione locale e la sperimentazione con le erbe spontanee. Le ricette riportate nel volume provengono, in gran parte, dalla tradizione piemontese o ligure, o più strettamente locali, raccolte in val Lemme e valle Scrivia, spesso ritoccate, in base alle esperienze fatte e a un uso più attento di zuccheri e grassi. La fiera inizierà alle 9. Saranno attivi per la durata della fiera, dalle 9.

Le muffe, come gran parte dei funghi, hanno la capacità di liberare microtossine che causano allergie. Tra le principali patologie legate alla presenza di muffe in casa vi sono riniti, tosse secca, asma, cefalee ed allergie. Alcuni effetti si manifestano in forma acuta, dopo poco tempo dall'esposizione, altri invece possono diventare cronici innescando processi patologici che continuano a svilupparsi anche lontano dalla loro causa scatenante.

Da zero a 50 in poco tempo. Sono quelle raccolte in pochi mesi dal Tennis Club di Serravalle Scrivia che ha rinnovato da poco il direttivo. I campi da tennis sono quelli di viale Rimembranza, in zona San Rocco, accanto al palazzetto dello sport. Ora abbiamo una quindicina di bambini iscritti e per loro organizzeremo mini tornei per fare in modo che possano divertirsi giocando.

Facciamo an-. Per ragazzi e adulti sono disponibili lezioni individuali oppure a gruppi di persone per approfondire meglio le diverse tecniche e mettere in pratica i giusti movimenti.

Un torneo si sta per concludere mentre un secondo e un terzo sono in programma tra agosto e settembre. Il Gilberto Govi di allora è un giovane di ventisette anni che, con molta fatica, sta tentando di farsi strada nel mondo del teatro. Alessandro Fullin proporrà una rilettura tagliente e iro-. La storia è nota: Mrs March, una madre estremamente.

Purtroppo, nessuna delle sue figlie Mag, Jo, Amy, Beth , malgrado esse siano convinte del contrario, ha molto da offrire a un giovanotto americano. Questo nuovo spettacolo di e con Alessandro Fullin, realizzato con la compagnia Nuove Forme, nella più schietta tradizione elisabettiana, è interpretato da soli attori uomini. Scritto e diretto da Alessandro Fullin, si avvale delle coreografie di Sergio Cavallaro.

Biglietti in vendita la sera stessa dello spettacolo presso piazza Libertà a partire dalle Posto unico 10 euro, ridotto 8 euro. Info al numero Alla commemorazione sarà presente la delegazione del Comune di Loreggia Padova , paese in cui il partigiano è nato e che nella piazza principale ha fatto realizzare una statua in suo ricordo.

Non verrà celebrate la messa domenicale nella chiesa di San Vittore a Borghetto. Scuola calcio con la parrocchia Una scuola calcio per tutti i nati dal al Il 12 settembre, dalle Per informazioni, contattare il presidente Roberto Pestarino al numero o inviare mail a stazzanocalcio gmail.

Nel corso del mese di agosto, poi, balli e feste si svolgeranno anche a Cabella e a Capanne di Marcarolo. Il valore aggiunto di questa sagra che sta sui colli ma strizza gli occhi al mare, è nel menù, tra i più ricchi ed estivi della provincia.

I problemi per raggiungere il luogo della sagra sono superati con un servizio aggiuntivo gratuito: un treninonavetta che porta la gente dai parcheggi fino al Belvedere, di fianco alla stupenda chiesa, che nelle sere della sagra sarà aperta e visitabile.

Per i bambini il viaggio è un divertimento in più; per gli anziani una comodità. Quando tutti questi elementi si uniscono, è tempo di sagre, come quelle che animeranno il prossimo fine settimana. Anche se il pesce è il piatto maggiormente proposto, molte manifestazioni propongono anche piatti tipici piemontesi. Non mancheranno bancarelle di artigianato e prodotti tipici e animazione per i più piccoli. Scopriamo il programma dettagliato delle sagre che si terranno il prossimo weekend.

Festa patronale A Rossiglione Superiore prendono il via i festeggiamenti in onore della Madonna degli Angeli, un grande mix di fede, cultura, musica e divertimento, anche per i palati dei buongustai. Festa delle aie Mantenere vive le tradizioni attraverso la musica e i balli.

In val Borbera, in estate, paesini e frazioni organizzano numerose feste. Sabato 25 luglio, a Cosola frazione di Cabella Ligure si terrà la festa delle aie.

Si potranno gustare tagliatelle alle vongole, trancio di pesce spada, fritto misto, muscolata, inoltre specialità gastronomiche di pesci e carni con vini tipici locali.

Allegria e musica grazie alla serate danzanti con orchestre della zona. Domenica sera musica dal vivo anni Settanta, Ottanta e Novanta con gli Unleaded. Ingresso al ballo gratuito. Tra i tanti piatti che sarà possibile assaggiare, ci saranno affettato di cinghiale, ravioli con sugo di cinghiale, polenta con cinghiale, tagliatella con ragù e sugo di cinghiale, salamini di cinghiale, braciole e spiedini.

Sabato, dalle ore Sagra dello stoccafisso Sagra dello stoccafisso a Vignole Borbera. Si troveranno anche divertimenti per i più piccoli grazie al parco giochi e alla pesca di beneficenza e sarà presente anche un mercatino con bancarelle.

Il campo sportivo di Fresonara ospiterà la sagra del fassone, con specialità tipiche piemontesi. Le serate prenderanno il via dalle ore La quota di partecipazione è di 25 euro per gli adulti e 10 per i bambini.

Gradita la prenotazione al bar Saoms o ai numeri , o Appuntamento alle ore Concerto sotto le stelle Sabato 25 luglio, alle ore Il concerto sarà diretto dal maestro Giacomo Pucci.

Durante la serata si potranno ascoltare brani classici della tradizione musicale italiana e straniera allietati dal corpo di ballo della maestra Valentina. Un ricco programma insomma che abbraccia diversi stili musicali. Una buona occasione per sostenere le comunità che con mille difficoltà abitano la montagna, che la preservano e fanno in modo che non rotoli verso la pianura.

Il primo appuntamento si svolgerà sabato 25 luglio a Cabella Ligure, dalle 8. Si replica a Rocchetta il 22 agosto. Opera con i più avanzati sistemi tecnologici e assicura massima professionalità e competenza. Fiscalità locale: fare i conti con Imu e Tasi Aliquote invariate. Condizione necessaria che il destinatario vi risieda abitualmente.

Rimane allo 0. La Tasi. Per rendite comprese tra e euro la detrazione scende a 30 euro.

Non si applicano detrazioni sopra quella quota. La medesima detrazione sale a 40 euro se il reddito annuo del nu-. Sul dito internet del comune di Ovada è disponibile un approfondimento sul tema della fiscalità locale, nonché uno strumento veloce per il calcolo del pagamento dovuto per Imu e Tasi. Per chi decide di dilazionare il pagamento in tre tronconi le due scadenze successiva sono il 30 settembre e il 30 novembre.

Nel complesso gli. Le cifre contenute nel piano finanziario inviato al Comune portano alla necessità di coprire una spesa superiore a 2 milioni di euro. Prima scadenza il 31 luglio, seconda il 30 settembre, terza il 30 novembre. La tassa si compone di una quota fissa e di una variabile. La seconda rapportata alla quantità di rifiuto residuo conferito, comprensiva di un quantitativo minimo obbligatorio.

Nel dettaglio, secondo quanto contenuto nel piano finanziario inviato da Econet, i costi da coprire sono Per la raccolta della differenziata il costo è di poco superiore a mila, per il trattamento e il riciclo si aggiungono I costi amministrativi e di ge-. Con gli ammortamenti il totale generale sale a 2. In questo Paese spesso alla parola sport si sovrappone la parola calcio.

La facciamo breve con le alterne vicissitudini di partite, sconfitte. Nemmeno la botta di culo scusate di un allenatore interessato a far calcio con i prodotti locali viene apprezzata. I nodi poi vengono al pettine. E nel momento in cui bisognerebbe serrare le fila per non disperdere quel minimo di credibilità che ancora permane, il colpo di grazia.

Di alibi ce ne saranno più di uno, in questo piacevole episodio che inizia con il suicidio di una ragazza che, poche ore prima, Harry aveva incontrato fuori di sé lungo una scura strada. Diversi sono i temi, tuttora attuali, che vengono affrontati: la violenza sessuale e le sue conseguenze sulla vittima; la responsabilità individuale e collettiva; il difficile confine tra giustizia e vendetta; le relazioni di forza e rispetto tra giovani uomini e donne.

Sullo sfondo, un istituto d'arte con le sue lezioni di disegno, un avvocato che rappresenta il peggio delle sua categoria - e finirà per pagarne le conseguenze - e una insegnante fin troppo umana. Derrick e Berger accompagnano una indagine che è, soprattutto, di Harry. Ovviamente di Genova non si vede nemmeno la lanterna in cartolina, come d'abitudine. Siamo sempre a Monaco invece, alle prese con la morte di un trafficante d'armi che per l'appunto imbarcava la sua merce a Genova destinazione Africa le solite rivolte.

L'uomo viene ritrovato accartocciato nel carrello della biancheria di un albergo dove Derrick condurrà le sue indagini. In più da fuori arrivano il fratello del morto con il proprio figlio, pronti a intascare la lucrosissima eredità nonostante la dubbia provenienza del denaro. Un intrigo mica da poco svolto con buona sintesi, con Derrick piuttosto nel pallone e incapace persino di dare a Harry, dopo esser sceso dall'auto, le istruzioni corrette per uscire da un parcheggio finirà con lo scrostare il paraurti del furgone davanti dopo un evitabilissimo impatto.

Scritto con coerenza e diretto discretamente, recitato degnamente, un episodio che non lascia molto il segno ma abbastanza appassionante anche se non da subito , con qualche richiamo all'episodio di Colombo "I cospiratori".

Finale da onnipotenza derrickiana un po' risibile Un episodio del soggetto intrigante, certamente debitore di un grandissimo episodio di Colombo I cospiratori. Pur non raggiungendo quel livello mantiene una propria dignità. Peccato per un corpo centrale non sempre entuasiasmante, mentre il finale alza il livello complessivo mediante una riuscita gestione della tensione.

Azzeccate le musiche della band africana. L'ennesima preda ci casca, ma stavolta una prostituta dal cuore buono le racconta tutto e Derrick e Harry entrano in contatto coi familiari dell'una e dell'altra, ma sembrano sempre lontani dalla verità. Incontrano anche i due farabutti, ma non tutto è come sembra, in Derrick, e il colpo di scena questa volta è piuttosto ben architettato.

Principio e fine quindi funzionano, è quel che sta in mezzo ad apparire inconcludente e vacuo. Horst Frank, la super guest star della puntata, si vede poco, e a prendersi la scena è soprattutto l'insipido ex marito della prostituta. Sceneggiatura carente, a dispetto di soggetto con dei numeri. Nessuno dei personaggi interessanti solo sulla carta riesce a bucare in modo definitivo lo schermo e la vicenda funziona a singhiozzo. Peccato perché si poteva ambire al memorabile o almeno al notevole, considerata la caratura morbosa e perversa della carne messa a cuocere prostituzione, lenocinio, sentimenti traditi, una escort in vena di bontà, una brava ragazza traviata, un marito ossessionato dalla gelosia.

Il finale regala una piccola sorpresa.

L'ispettore Derrick

Galoppino viene mandato dal proprietario dell'azienda a consegnare personalmente un plico a Strasburgo. C'ha la moglie bona e il capo se la vuol fare. E infatti Ma il galoppino non è fesso: consegna il plico e invece di fermarsi a dormire a Strasburgo torna a Monaco, non trova la moglie a casa e va dritto alla villa del capo, dove ovviamente la trova spupazzata dal principale. Si era portato la pistola da casa, la sta per usare ma cede e fugge. Quando è fuori si ode uno sparo, torna su e trova l'uomo riverso sul letto.

Chi l'ha ucciso? Raccoglie la pistola, si volta Persino sua moglie, che potrebbe scagionarlo perché mentre s'è sentito sparare lui le stava vomitando quasi addosso, ritratta sedotta dai milioni promessigli da qualcuno: cornuto e mazziato insomma! Un classico whodunit in stile Derrick, forzato come sempre nel finale per poter in qualche modo spiazzare chi poco bazzica la serie.

Buona l'interpretazione del guardiano, padre del tipico vegetale derrickiano la figlia traumatizzata insomma , meno convincenti le altre, ma l'ispettore è in forma stecca come sempre Harry pronto a gettare precipitosamente la croce addosso al colpevole apparente e la sceneggiatura riesce a reggere discretamente. I segreti di una vicenda fatale si manifestano in un'altrettanto fatale notte. Tutto comincia con una meschina storia di corna, ci scappa il morto uno sciupafemmine e il cornuto viene arrestato.

I suoi serrati interrogatori, centrati sullo psichico, lo porteranno a ottenere la confessione dell'omicida confessione bramata, come sempre. L'episodio è scorrevole; il cornuto palesemente cotto della moglie appare come una via di mezzo tra l'ostinato a ottenere verità e il perdente incline al piagnisteo; la moglie fedifraga definita "una donnaccia" dallo stesso amante - ovvero lo sciupafemmine morto è conturbante e senza scrupoli; Harry strologa su un evidente abbaglio che ha preso; il resto dei personaggi tra cui una classica larva derrickiana è interessante e stimolante oltre che decisivo per sbrogliare la matassa e svelare quali sono i veri segreti di quella notte tragica.

Il finale, in fase di accelerazione, decreta i codici cari al nostro ispettore. Questa volta è una pistolettata in meno rispetto a "quattro colpi dietro porta", ma il risultato è lo stesso: dietro la porta c'è l'uomo sbagliato e a cadere non è la vittima designata ma accertarsi prima di sparare a caso no?

Chi ci sta per rimettere le penne ma anche lui si salva, quindi la omicidi che ci fa? D'altra parte anche lei è un residuato di un'altra epoca e insieme starebbero bene; solo che i familiari di lei han capito con chi la poveretta sta per fidanzarsi per cui Un episodio che sarebbe anche gustoso, se non fosse per i soliti ritmi e musiche da soap-opera che lo rendono terribilmente lento. Gli interrogatori condotti nella prima parte, in una casa altoborghese, sono irresistibili - Derrick ed Harry, posati e cauti, ben centrati sul modo di condurre l'indagine, attingono informazioni importanti; poi si dirigeranno in ufficio e, con il classico metodo del controllo dei precedenti penali, sapranno dove posizionare la lente d'ingrandimento.

L'andamento della trama ha il suo - flemmatico - perché.

I personaggi sono restituiti da bravi attori. La regia ha fluidità visiva e precisione tecnica: un linguaggio eloquente, attento nel far risaltare le temperature emotive dei caratteri presi singolarmente e nondimeno nelle loro interazioni. A girare intorno alla vicenda non poteva mancare poi il solito professore a capo della tipica classe di vendicativi amici della defunta.

Anche perché non capiamo cosa possa centrare in tutto questo un ente benefico di aiuti per l'India e la love story del professore con una baldracca del night. Al professore poi, apparentemente un solitario, c'è pur la domestica a complicargli la vita: ma dove va di notte, la vedo stanco, è cambiato Almeno fino all'epilogo, quando la spiegazione imprevista del titolo ci fa concludere con una domanda simbolica quanto criptica per chi non ha visto l'episodio: ma Derrick mo che fa?

Arresta il cane? Per almeno la prima metà dell'episodio lo spettatore pensa di trovarsi davanti a una prevedibile trama, ambientata fra un night e la casa di un anziano professore in cerca di una seconda giovinezza.

Poi, a seguito di un improbabile "suicidio", la vicenda si complica e si fa interessante. Comincia bene un anziano professore si tuffa nella vita notturna, si intrattiene con una escort, beve champagne, sembra proprio divertirsi Tutto poi, con una sorta di strambata, prenderà altre e meno accattivanti direzioni La figura del professore, che Derrick scruta con curiosità, è strana e intrigante. Il finale, per ragioni organizzative, fa decisamente sorridere.

Del caso se ne occupa infatti un anziano e bolso collega che tutti in centrale vedrebbero già bene in pensione. Intanto Derrick compare ogni tanto per salutare i colleghi e vedere come se la cavano.

La prima parte dell'episodio i primi venti minuti? Peccato perché qualcosa funziona pure alcuni personaggi non sono scarabocchiati e anzi intrigano. Purtroppo l'insieme si impantana nella mediocrità. Puntata a sfondo filosofico, con lunghi dialoghi sull'idealismo e l'intelligenza delle macchine, in cui comunque non si perde meritoriamente di vista l'intreccio giallo. Le indagini sono piuttosto approfondite, e nonostante la follia generale che serpeggia un po' ovunque rendendo poco credibile la vicenda, va detto che il cast in palla sa rendere bene l'atmosfera ricca di mistero che aleggia intirgando e conducendoci bene fin verso il finale.

Eccellenti interpreti, Derrick in gran spolvero, anche Harry ha la sua parte. Episodio bello e strano la stranezza è piacevolmente di casa nella serie ma qui tocca uno dei picchi più notevoli. Comincia con raffinate pennellate misteriose l'ispettore dovrà vedersela con un fantasma assassino? In margine si notano un potenziale flirt - il fatto non è approfondito ma ne ha i tratti grafici - tra Harry e una giovane dottoressa dal volto ambiguo personaggio che fornirà informazioni importanti e il decisivo apporto di Berger nel finale anche se, poverino, ridotto al ruolo di comparsa.

Le indagini non saranno facili… Markus. Un tema molto caro allo sceneggiatore di Derrick. Ne viene fuori una storia dal consueto piglio realistico, con la solita cura nei dialoghi e un criminale di fascinosa perfidia.

Peccato che il giovane protagonista e il suo rapporto col padre vengano un po' dimenticati nella seconda parte dell'episodio. In compenso risalta l'umanità di Derrick, tanto più apprezzabile quanto più priva di enfasi e parole inutili.

Gradevole e malinconico il sottofondo musicale. L'infermiera di Manuel ha qualcosa da nascondere, e questo lo capiamo subito. Manuel invece è un bel giovinotto che vive da tempo sulla carrozzella perché il fratello più anziano l'ha schiacciato per errore mentre parcheggiava in garage e ce ne vuole Nel passato della vittima uno strano caso di spionaggio industriale, che immediatamente ci fa capire in che ambito ci stiamo muovendo. E infatti tra pedinamenti, facce sospette, vicende dai contorni indefinibili, chiusura shock Derrick accoppa un uomo si consuma un episodio ben poco memorabile, terribilmente noioso l'infermiera fa parte dei tipici vegetali derrickiani, spiaccica quattro parole in tutto , con goffi sprazzi sentimentali e personaggi scarsamente interessanti.

Ritmi più lenti del solito e Berger più attivo di quanto ci si aspetti. Si è visto anche di peggio nella serie, ma di certo siamo di fronte a un episodio altamente trscurabile. Non era necessario evidenziarlo nel titolo: l'episodio orbita intorno all'ambigua infermiera Senza di lei - che è un incrocio tra una pianta decorativa e una gatta rintronata da imperscrutabili eventi - la vicenda spionistica intricata ma solo la prima parte è enigmatica e ha tensione si sfalderebbe o percorrerebbe binari ordinari se non banali.

La scintilla è lei e l'episodio, a suo modo, si accende - ma il fuoco prodotto è mediocre Derrick userà mortalmente la pistola nella scena conclusiva!

I due classici giovani sfaccendati compiono la classica bravata, e si ritrovano nella classica storia più grande di loro. La tradizione vuole che quando c'è di mezzo la droga, le puntate di Derrick non siano mai memorabili. Questa non è neppure delle peggiori perché, se non altro, garantisce una certa vivacità, mantenendo fede a quanto promesso dal titolo.

Finale abbastanza scontato, ma meno sbrigativo di tanti altri. Il titolo promette bene e l'episodio non delude le attese: al simpatico e sfortunato protagonista e al suo temerario amico ne succedono davvero delle belle si fa per dire, dato il tragico epilogo delle loro bravate. Derrick entra in scena a metà episodio e attende pazientemente che il protagonista si decida a vuotare il sacco e mettersi nelle sue mani. Una regia dinamica, interpretazioni convincenti e uno svolgimento non prevedibile rendono la visione molto piacevole.

Il giorno dopo legge sul giornale che in villa il padrone è morto in seguito a un tentato furto. Io la pistola nemmeno me la porto dietro!

Qui mi vogliono incastrare! E difetti tempo un quarto d'ora ed è già steso secco sul pavimento di casa sua, pugnalato al cuore. Derrick, interrotto mentre guarda un concerto di musica da camera con una delle sue fiamme questa è Ariane indaga in villa e fa la conoscenza dei soliti bizzarri personaggi pseudonobiliari: lo sciancato, l'immancabile socio d'affari della vittima, la belloccia che è moglie di uno, amante dell'altro e possibile concubina d'un terzo. Ma il padrone chi l'ha ammazzato?

Episodio mediocrissimo, per quanto non del tutto disdicevole in quanto segue la formula consolidata con un certo rigore. Derrick molla Ariane in piena cena un paio di volte e non contento le piazza pure in casa la figlia del ladruncolo morto che non sa dove andare. Grazie tante, Stephan! Curiose le scene al bar malfamato, dove Derrick scatena quasi una rissa e deve mostrare la forza Derrick indaga con zelo, tanto da piantare in asso in almeno un paio di occasioni una delle sue rarissime compagnie femminili, tale Ariane, alla quale appiopperà pure la figlia dello scassinatore, un buon diavolo nel frattempo ucciso anch'egli.

Il finale si rivela meno prevedibile di quanto immaginato. L'episodio conta con buoni comprimari, un numero ampio di personaggi piuttosto ben caratterizzati e qualche location suggestiva, come la casa in cui si svolge il primo delitto e il grande salone in cui Derrick e Ariane ascoltano un concerto da camera.

Due colleghi di lavoro giocano insieme al lotto, o meglio a una sorta di enalotto tedesco ante litteram. Dei due, il principiante usufruisce della proverbiale fortuna e piazza tutti e sei i numeri vincenti. Ingenuo, va a reclamare la vincita dal collega esperto che aveva giocato entrambe le schedine, il quale tutto ha meno che l'intenzione di dare o quantomeno dividere la vincita all'amico.

Variazione non troppo originale sul tema del denaro come potenza distruttrice delle più solide relazioni. Il mezzo voto in più nella valutazione complessiva rende merito al fatto che, per una volta - o quasi - le cose non vanno esattamente come Derrick e Harry avrebbero sperato. Apparentemente tranquillo padre di famiglia chiama il figlio per dirgli di essere in pericolo di vita. Questi, rintronato come pochi, va a incontrare il padre ma glielo accoppano proprio mentre i due stanno per congiungersi.

Arriva Derrick e scopre che la vittima, il signor Richter appunto, diceva alla famiglia di lavorare alle assicurazioni mentre invece se la spassava in gran segreto tra yacht e riccastri vari i quali credevano tutti che l'uomo non avesse famiglia. La cosa è spiazzante anche per Derrick figurarsi per moglie e figlio , ma c'è da scavare e lo si fa con la consueta flemma. I primi venti minuti, con Richter braccato, sono molto tesi e avvincenti.

Poi, dopo l'omicidio, tutto si sgonfia un po' ma resta la curiosità di capire che diavolo di doppia vita l'uomo conducesse. Nel frattempo un po' tutti cascano ripetutamente dalle nuvole. Episodio curioso, che si apre con Harry e Derrick al pub: "Siamo qui solo per bere". Tempo due minuti e un brutto ceffo sfodera un coltello davanti a Harry che saprà reagire.

Finale con nottataccia al distretto in attesa della telefonata del solito teste recalcitrante un classico.

Episodi de L'ispettore Derrick

La storia si mantiene interessante ma perde un po' di brio nella seconda parte. Buona l'indagine condotta per ricostruire la doppia vita del povero assicuratore. Il protagonista di puntata è ottimo, Derrick sornione e curioso, Harry abbastanza attivo. Un po' scialbo il personaggio del figlio. Bellissimo e atipico il finale spettacolare all'americana, una piacevole deroga alla sobrietà teutonica.

Due gay tirano avanti con uno di loro che abborda vecchie e le spolpa: l'ultima si è pure impiccata dopo aver capito di essere stata biecamente sfruttata. Eppure le cose vanno bene: il furbacchione la porta persino in discoteca a ballare scatenata il rap con gli altri in pista agghiacciati, scena indimenticabile! Poi in collina mano nella mano, mentre la dolce "It was love" di Frank Duval fa da colonna sonora ossessionante all'intero episodio.

In chiesa! Scapperà poi il solito morto fulminato da dietro la porta ma possibile che in questi casi non becchino mai l'uomo giusto?

L'episodio vale soprattutto per il gay dongiovanni, che vedremo prima fare il tenero convinto con l'anziana il livello trash qui è altissimo e poi struggersi e ridursi a straccio. Peccato per l'ultima parte, che rallenta tragicamente. Episodio dai tratti comici involontariamente : la relazione tra il giovane studente abbondantemente fuori corso e l'anziana signora spacciata per cinquantacinquenne ha spunti antologizzabili tra i picchi trash della serie sia durante il corteggiamento sia quando la relazione viene stroncata.

Le indagini cominciano solo nella seconda parte, Derrick ha l'aria di chi sembra sia perennemente occupato a collegare l'omicidio con un elemento che conosce ma che gli sfugge.

Quando poi, spontaneamente, ricorderà il dettaglio che gli serve il gioco è fatto e infatti va spedito a stanare il colpevole. Con la frase conclusiva detta dalla canuta ma arzilla signora si tenta senza risultato di mettere una pezza concettuale. Ad ogni modo i derrickiani incalliti apprezzeranno l'insieme. Fa parte degli episodi costruiti in perfetto stile whodunit.

Nel giardino di una splendida villa, il proprietario viene ucciso davanti agli occhi della sua giovane amante che ci aveva appena mostrato il seno. Chi ha sparato da dietro il cespuglio? Ci viengono lentamente presentati gli indiziati: il fratello della ragazza un simpatico nanetto per cui l'ispettore prova forte tenerezza , l'ex fidanzato di lei di un rozzo terrificante , l'ex moglie della vittima bella e gelida.

A Derrick, che per l'intero episodio si aggira sul set in un orrido piumino bianco, svelare l'arcano. Una buona attenzione ai caratteri degli indiziati garantisce qualità, mentre la regia abbozza qualche virtuosismo un dialogo con Derrick in cui vediamo l'interlocutore riflesso in uno specchietto retrovisore e segue in modo accettabile la vicenda.

L’ispettore Derrick. Tutti i giorni su Tv2000

Finale con tenerezze Ottimo episodio, sapientemente costruito in modo da tenere lo spettatore sulle spine fino al sorprendente finale. La storia funziona su entrambi i versanti: quello del classico giallo tutti i personaggi hanno un valido movente e quello umano, in cui spicca un Derrick molto comprensivo, quasi paterno. Ottimamente caratterizzati i personaggi: la bella moglie del morto, la madre severa e moralista, la fragile ragazza e il devoto fratellino.

Sarà il percorso della pistola a svelare il mistero. Molto buono. Moglie, figlio, amante della moglie e due collaboratori nella ditta in cui lavorava vengono chiamati per riconoscere il cadavere e tutti concordano: la salma ustionata è proprio quella del presunto suicida.

E infatti, per quanto misterioso, il caso è di rara semplicità e non ha previsto grandi sforzi nella costruzione da parte dello sceneggiatore. Si interrogano ripetutamente sempre le stesse persone, Derrick gioca a fare quello che ha la grande intuizione ma il tutto risulta un po' troppo forzato e poco credibile, mentre la soluzione arriva da un personaggio infilato nel tutto ancora una volta senza gran fantasia.

Flashback necessario, finale concitato. Divertente il passaggio di consegne alla mensa: davanti a qualche wurstel presumibilmente l'addetto alle persone scomparse fa capire a Derrick e Harry che ora che il cadavere è stato trovato la competenza passa a loro.

Il soggetto è interessante e piuttosto originale, i personaggi ambigui e sfuggenti, alcuni di rara antipatia. Derrick li scruta con un misto di gentilezza e diffidenza fino a trovare il bandolo della matassa. Harry è più presente del solito, ma poco utile alla soluzione del mistero. A parte qualche lentezza, un ottimo episodio che apre una delle migliori annate degli Ottanta.

Che piano! Mentre l'orologio da muro scandisce il passare delle ore il distretto è in fermento, e l'intero episodio è costruito nel tentativo vano di creare la massima suspence. In realtà è risaputo che non è un punto di forza della serie, la suspence, e l'assenza dei classici dialoghi di Derrick con i sospetti avvilisce il tutto. Finale concitato. Ma i veri guai cominceranno dopo e l'ispettore dovrà impegnarsi con ardore da poliziotto per evitare il peggio.

Non ci sono morti, la vicenda è della tipologia "fanciulla in pericolo" causa rapimento. L'episodio non è buono, resta appena accettabile, il movimento d'azione sospesa è malriuscito; non c'è spazio per elucubrazioni psichiche e Interrogatori fantachimerici; le indagini sono condotte con metodi razionalisti e la collaborazione di Harry e soci è indispensabile.

Gli enigmi gialli lasciano qui totalmente campo libero alla struttura poliziesca, ma con risultati modesti. Per Derrick la difficoltà maggiore consisterà nel tenere a freno le squadre speciali, il cui comandante vorrebbe sbrogliare la situazione con un blitz degno di Monaco Piacevole episodio strettamente poliziesco, interpretato da un cast non particolarmente brillante ma sorretto da un buon ritmo e da una tensione accettabile.

L'ambientazione quasi bucolica è molto insolita, l'utilizzo della voce narrante in apertura lo è ancora di più. Il soggetto non è dei più originali, ma si possono apprezzare il consueto realismo degli ambienti e dei dialoghi e l'abilità strategica di Derrick, che prevale su chi vorrebbe adottare metodi più spicci.

Un po' convenzionale la rappresentazione dei malviventi, con il leader dal piglio truce, ma la regia è dinamica e la tensione non manca. Najock era uno che se la spassava un po' con tutte e lo han fatto fuori fuori mentre se ne usciva dall'appartamento di un amico assieme alla figlia del suo autista, con la quale aveva da poco Uno sparo nel buio e addio. Derrick va a casa dell'amico proprietario dell'appartamento, dove subito incontra una famiglia composta da padre, figliastro, figliastra e nonna malata.

L'episodio è intrigante, piuttosto ben architettato, complesso, persino morboso e con più di un colpo di scena. E' particolarmente teso il finale, con un Derrick risolutissimo ad andare per la sua strada nonostante manchino come al solito le prove e questa volta anche la confessione, che per lui è pur sempre l'arma definitiva. Anzi, questa volta una confessione c'è, ma non pare essere quella utile, ed è chiaro che qualcuno sa molto di più di quel che dice.

Nonostante una prima parte dalla regia un po' troppo zoppicante, col pasare dei minuti ci si incuriosisce fino all'incalzante ultima parte. Senza eccellere particolarmente, comunque un buon episodio. Episodio notevole, sceneggiato in modo impeccabile, come sempre interpretato ottimamente. Derrick è in scena fin dall'inizio, e quando l'ispettore è onnipresente di solito tutto funziona alla perfezione.

I rapporti torbidi tra i personaggi principali conferiscono alla storia un alone di mistero e di morbosità che tiene viva fino alla fine la curiosità dello spettatore. Peccato come sempre per la durata, che costringe ad un finale non troppo convincente.

Ci sono episodi più profondi, ma qui siamo vicini alla perfezione. Visione consigliatissima. Arriva Derrick sul posto e deve avvisare i familiari: una tragedia perché son singhiozzi pesanti da parte di tutti. Si va avanti dieci minuti buoni a magnificare la vittima tra lacrime e imprecazioni. Certo la famiglia della poveretta tanto normale non è: il padre sembra fuori di senno, lo zio rincitrullito da tempo lo tengono segregato in stanza e il cugino, sulla buona strada pure lui, si è sposato l'infermiera dello zio In questo quadretto sconfortante arrivano altri omicidi e di moventi accettabili non se ne vedono.

Esse sono state arbitrariamente introdotte da siti come IMDB per comodità ma in realtà non sono altro che una suddivisione per anno solare secondo l'ordine di prima visione su ZDF. Altri progetti Wikiquote Wikimedia Commons. Portale Giallo. Portale Televisione. Categorie : Serie televisive iniziate nel Serie televisive terminate nel Serie televisive tedesche Serie televisive gialle Serie televisive poliziesche Serie televisive della ZDF Serie televisive ambientate a Monaco di Baviera.

Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons Wikiquote. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Herbert Reinecker. Telenova Film- und Fernsehproduktion, Helmut Ringelmann. Rai 2 Rai 1 Rai 3. Horst Tappert in una sua intervista a un festival televisivo a Chianciano Terme , Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi de L'ispettore Derrick. Prima stagione. Seconda stagione.

Terza stagione. Quarta stagione. Quinta stagione. Sesta stagione.

Settima stagione. Ottava stagione. Nona stagione. Decima stagione. Undicesima stagione. Dodicesima stagione. Tredicesima stagione.