Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

VIDEO RAIPLAY SU MAC SCARICA


    Qui di seguito vediamo come scaricare video da RaiPlay utilizzando questo straordinario software. Innanzitutto scarica e installa AllMyTube sul tuo PC o Mac dai. Pastylink ti evita di dover utilizzare un preciso browser o particolari script, in più è compatibile con qualsiasi browser web per PC o per Mac e non richiede l'. L'applicazione RaiPlay per Android e iOS (tempo fa si chiamava Rai Replay, ma ora. Se state cercando un metodo per scaricare video Rai Play, allora siete disponibile per Windows, Linux e Mac seguite le rispettive procedure. Vuoi scaricare l'applicazione di Rai Play o vedere il servizio on demand sul tuo Mac? Scopri tutte le info su Rai Play App Mac! “ultimi visti” che permette di riprendere la visione di un video già iniziato; “I miei preferiti” che.

    Nome: video raiplay su mac
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi:MacOS MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:29.45 MB

    RaiPlay è un servizio proposto dalla televisione italiana che consente la visione in streaming on demand di tutti i canali RAI dove volete e quando volete. Potete riguardare le vs Serie TV preferite, i grandi film di prima serata, cartoni animati, sport, cultura, musica, tutti i programmi di intrattenimento, tutte le news e i tg del servizio pubblico italiano.

    Ci sono due metodi per scaricare video da RaiPlay: Il primo metodo è il più semplice, basta utilizzare il servizio online Pastylink. Dovete recuperare il link dalla barra degli indirizzi del vs browser dopo aver avviato il vs video preferito su RaiPlay. Automaticamente il servizio recupererà il video e potrete scaricarlo in due formati video MP4. Per scaricare il video cliccate su Download format 1 o Download format 2 e poi cliccate su Salva link con nome.

    Successivamente cliccate nella finestra che si apre su copia indirizzo. Inserite il nome del video del video che avete scaricato, cliccate su invio e il file sarà salvato.

    Quando sei sulla Home page, puoi scegliere di scaricare uno degli ultimi programmi on demand che vedrai in evidenza sulla pagina, oppure di andare a cercare un video trasmesso in un periodo più remoto.

    Basta cliccarci sopra quello prescelto per iniziare la riproduzione. Quindi fai attenzione, perchè un film che ti piace guardare potrebbe essere disponibile per pochi giorni.

    Ora si aprirà una finestra che ti da la possibilità di scegliere la cartella di destinazione del file. Metodo 2: scaricare video con WinX In alternativa, se vuoi scaricare molti video da Raiplay contemporaneamente, alcuni software di terze parti come WinX HD Video Converter Deluxe potrebbero essere una buona soluzione.

    Scaricare video in formato Silverlight (Smooth Streaming) con Mac OS X – Andrea Lazzarotto

    Esistono altri metodi che ti consentono di scaricare da Rai. In alternativa, se devi effettuare la registrazione a RaiPlay per la prima volta e vuoi farlo indicando un indirizzo email diverso da quello utilizzato sui social network, premi sul pulsante Registrati e indica tutti i dati richiesti nome, cognome, email, password, sesso e data di nascita.

    Apponendo il segno di spunta sulla dicitura in questione accetterai anche la privacy policy e la cookie policy. Mentre digiti verranno visualizzati i risulti della tua ricerca; fai quindi tap sul risultato che corrisponde alla tua ricerca, in caso di omonimia.

    Nel caso in cui si tratti di una fiction o di una serie TV, dovrai individuare la possibilità di scaricare gli episodi. Il contenuto sarà quindi automaticamente avviato in streaming: potrai quindi sicuramente vederlo online sul tuo dispositivo.

    Una volta che il download del contenuto multimediale sarà terminato, potrai vederlo anche in assenza di una connessione a Internet. In questa schermata potrai quindi accedere a tutti i contenuti che hai scaricato nella memoria del tuo dispositivo e riprodurli anche senza connessione a Internet.

    Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

    Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.