Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

SCARICARE NTC 2018


    Contents
  1. NTC 2018: scarica il Manuale sulle principali novità del Capitolo 11
  2. NTC 2018, in vigore le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni
  3. NTC 2018, applicazione dell’«Aggiornamento delle “Norme tecniche per le costruzioni”».
  4. Circolare applicativa NTC un approfondimento firmato Assobeton | ESSE TEAM

Per scaricare le NTC -"Norme tecniche per le costruzioni" NTC , premere le righe sottostanti ed attendere la visualizzazione. NTC - Normativa. Norme tecniche per le costruzioni (NTC ) PDF 20 febbraio / Norme, leggi e prassi / Nicola Furcolo · MB. Scarica ora pdf. NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI. Approvate con Decreto Ministeriale 17 gennaio Testo aggiornato delle norme. NTC' Nel presente link è possibile scaricare il documento ufficiale. http://www. rbcthailand.org Download nuove norme tecniche sulle costruzioni NTC pdf e circolare esplicativa Scarica l'ultima bozza: circolare esplicativa ntc

Nome: ntc 2018
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:66.86 Megabytes

Scarica Industria 4. Scarica Conferimento da parte della pubblica amministrazione di incarichi professionali a titolo gratuito, in materia di equo compenso. Scarica Competenze professionali dei Geometri nella progettazione e direzione lavori di costruzioni civili con impiego di cemento armato — Circolare CNI n.

Scarica Sentenza n. Scarica Incompatibilità degli incarichi anche tecnici per titolari di cariche elettive. Scarica Lavori Pubblici. Scarica D. Scarica Ambiente D. Scarica Aggiornamento delle norme tecniche NTC

I diagrammi costitutivi del calcestruzzo sono stati adottati in conformità alle indicazioni riportate al punto 4. Diagramma tensione deformazione relativo acciaio. Tutti i materiali impiegati dovranno essere comunque verificati con opportune prove di laboratorio secondo le prescrizioni della vigente normativa.

Esistono due modalità di calcolo della spinta:. Spinta passiva: quando il muro subisce una rotazione, sia pure piccola, premendo contro il terrapieno monte. Vengono esaminate tutte le possibili superfici di scorrimento per individuare in automatico quella per la quale la spinta è massima. Costruito il diagramma delle pressioni sul muro è quindi possibile trovare la risultante ed il punto di applicazione della spinta. Questo procedimento viene applicato:.

Nel caso di presenza di falda acquifera retrostante al muro e assenza di drenaggio, se ne tiene conto sia nel calcolo della spinta che nella verifica a carico limite della fondazione, considerando la sottospinta di galleggiamento.

In particolare il procedimento per la definizione dei parametri sismici di progetto per i vari Stati Limite per cui sono state effettuate le verifiche è stato il seguente:. Si riportano di seguito le coordinate geografiche del sito ed i relativi dati di pericolosità sismica. Si ipotizza di trovarsi alle seguenti coordinate:. Altitudine: Dati generali analisi sismica.

TPTipo terreno prevalente, categoria di suolo di fondazione come definito al punto 3. Coef Ampl TopogCoefficiente di amplificazione topografica. KMuroCoefficiente per il calcolo della spinta per Muro di sostegno.

NTC 2018: scarica il Manuale sulle principali novità del Capitolo 11

LatitudineLatitudine geografica del sito [gradi]. LongitudineLongitudine geografica del sito [gradi]. AltitudineAltitudine geografica del sito sul livello medio del mare [m]. I calcoli e le verifiche sono condotti con il metodo semiprobabilistico degli stati limite secondo le indicazioni del D.

Le azioni introdotte direttamente sono combinate con le altre carichi permanenti, accidentali e sisma mediante le combinazioni di carico di seguito descritte. Da esse si ottengono i valori probabilistici da impiegare successivamente nelle verifiche. I delle NTC Coefficienti parziali per i parametri geotecnici del terreno. Capacità portante della fondazione1. Resistenza del terreno a valle1. Stato Limite di Salvaguardia della Vita. Le azioni sulla costruzione sono state cumulate in modo da determinare condizioni di carico tali da risultare più sfavorevoli ai fini delle singole verifiche, tenendo conto della probabilità ridotta di intervento simultaneo di tutte le azioni con i rispettivi valori più sfavorevoli, come consentito dalle norme vigenti.

Per gli stati limite ultimi sono state adottate le combinazioni del tipo:. P rappresenta pretensione e precompressione. I del DM 14 gennaio Carichi permanentifavorevoligG Carichi permanenti non strutturali 1 favorevoligG Carichi variabilifavorevoligQi0. Le combinazioni risultanti sono state costruite a partire dalle sollecitazioni caratteristiche calcolate per ogni condizione di carico elementare: ciascuna condizione di carico accidentale, a rotazione, è stata considerata sollecitazione di base nella formula precedente.

I coefficienti relativi a tali combinazioni di carico sono riportati negli allegati tabulati di calcolo. In zona sismica, oltre alle sollecitazioni derivanti dalle generiche condizioni di carico statiche, devono essere considerate anche le sollecitazioni derivanti dal sisma.

Categoria A — Ambienti ad uso residenziale0,3. Categoria B — Uffici0,3.

NTC 2018, in vigore le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni

Categoria C — Ambienti suscettibili di affollamento0,6. Categoria D — Ambienti ad uso commerciale0,6.

Categoria E — Biblioteche, archivi, magazzini e ambienti ad uso industriale0,8. Categoria H — Coperture0,0. Stati Limite di Esercizio.

Allo Stato Limite di Esercizio le sollecitazioni con cui sono state semiprogettate le aste in c. Per le verifiche agli stati limite di esercizio, a seconda dei casi, si fa riferimento alle seguenti combinazioni di carico:. Combinazione quasi permanente. Categoria A — Ambienti ad uso residenziale0,70,50,3. Categoria B — Uffici0,70,50,3. Categoria C — Ambienti suscettibili di affollamento0,70,70,6.

Categoria D — Ambienti ad uso commerciale0,70,70,6.

Categoria E — Biblioteche, archivi, magazzini e ambienti ad uso industriale1,00,90,8. Categoria H — Coperture0,00,00,0. Variazioni termiche0,60,50,0. Nelle sezioni relative alle verifiche allo SLE dei citati tabulati, inoltre, sono riportati i valori delle sollecitazioni relativi alle combinazioni che hanno originato i risultati più gravosi. Verifica a ribaltamento.

Nella verifica a ribaltamento è stato scelto come punto di rotazione il vertice in basso a valle della fondazione. Il Momento Stabilizzante è dovuto al peso proprio del muro, del terreno su esso agente, ad eventuali carichi esterni che possono contribuire alla stabilità ed ai tiranti.

Verifica a Carico Limite. Verifica di Stabilità Globale. Per la verifica di stabilità globale è stato assimilato tutto il complesso muro-terreno ad un pendio. Sono state ipotizzate varie superfici di scorrimento in modo da interessare tutta la parte di terreno potenzialmente soggetta ad instabilità.

Sono state escluse le superfici che intercettano il muro, i pali e i tiranti. Per ognuna di esse sono state calcolate le forze motrici e le forze resistenti.

Il coefficiente di sicurezza è dato dal rapporto fra le forze resistenti e quelle motrici. Le sollecitazioni per le successive verifiche vengono calcolate in una serie di sezioni predefinite sia sul paramento che sulla fondazione a monte ed a valle muri a mensola.

NTC 2018, applicazione dell’«Aggiornamento delle “Norme tecniche per le costruzioni”».

Esse sono in genere a passo costante, ma se esistono delle singolarità, come ad es. La verifica degli elementi allo SLU avviene col seguente procedimento:.

Potrebbe piacerti: SCARICA INTRASTAT 2018

Per quanto concerne il progetto degli elementi in c. Paramento: attacco con la fondazione, a mezza altezza e ad ogni variazione non continua di sezione. Fondazione: le due sezioni, rispettivamente a valle e a monte, di attacco con il Paramento. Mensola: la sezione di attacco con il Paramento. Sperone: la sezione di attacco con la Fondazione.

Scarica Bonifica Bellica La bonifica bellica nei cantieri edili: tutte le novità. Protezione civile — Linee Guida per la riduzione della vulnerabilità di elementi non strutturali, arredi ed impianti. Circolare n.

Circolare applicativa NTC un approfondimento firmato Assobeton | ESSE TEAM

Conferimento da parte della pubblica amministrazione di incarichi professionali a titolo gratuito, in materia di equo compenso. Chiarimenti Scarica. Competenze professionali dei Geometri nella progettazione e direzione lavori di costruzioni civili con impiego di cemento armato — Circolare CNI n.

Sentenza n.

Incompatibilità degli incarichi anche tecnici per titolari di cariche elettive Scarica. Aggiornamento delle norme tecniche NTC Scarica. Vulnerabilità sismica impianti antincendio Scarica. Circolare C.