Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

SCARICARE ALBUM CLUB DOGO CHE BELLO ESSERE NOI


    Club Dogo - Che Bello Essere Noi (Bonus Track Version) () ALBUM. Torna alla sezione Voi Non Siete Come Noi [prodotta da Don Joe] - 2. Spacco Tutto. Che Bello Essere Noi Bonus Track Version è un album del gruppo Rap italiano Club Dogo. Il disco è stato pubblicato nel Canzoni dell'album. Etichetta: Universal Music Italia S.r.l. ‎– Formato: CD, Album, Stereo. Paese. ^/_\^ l'album lo puoi scaricare da Megaupload ecco i link: Club Dogo - Che Bello Essere Noi () Album. Links Megaupload. rbcthailand.org › wiki › Che_bello_essere_noi.

    Nome: album club dogo che bello essere noi
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:67.65 MB

    SCARICARE ALBUM CLUB DOGO CHE BELLO ESSERE NOI

    Si tratta del loro quinto album ufficiale, terzo in major, secondo pubblicato per la U. Le rime, scritte e rappate da Jake La Furia e Gué Pequeno affiancati in alcune canzoni da colleghi e amici , geniali, taglienti, che fanno riflettere, ma anche divertire. Noyz Narcos e Anni zero feat. Entics, Spacco tutto e Per la gente. Non una preghiera alla cocaina fine a sé stessa, come in molti hanno voluto interpretare il brano non è passato inosservato lo scontro avvenuto al Chiambretti Night tra i Dogo e Dj Aniceto proprio a causa di questa canzone , ma una descrizione, peraltro molto negativa, del fenomeno cocaina e in generale, tutto il fenomeno droga che purtroppo affligge quotidianamente tantissimi giovani, e che a inizio anni hanno vissuto sulla propria pelle anche i Dogo.

    Enrico Piazza Diamo al Dogo quel che è del Dogo.

    Le chiacchiere stanno a zero, tipo dire che non sono più quelli di "Mi Fist" o che sono diventati commerciali. I Club Dogo, da sempre, fanno rap con la R maiuscola, pieno di orgoglio, rabbia e con una profonda conoscenza della materia trattata. E son pure riusciti a tirarci fuori un contratto con una major e una solida fan base.

    Tanto di cappello. Chi dice che nei testi parlano solo di roba da tabbozzi e cocaina, probabilmente non ha mai frequentato una piazza, non si rende conto dei tempi in cui vive o non ha mai ascoltato in fondo un disco dei Dogo.

    I Club Dogo erano l'urlo di Milano. Con sudore e attitudine sono diventati l'urlo d'Italia. Imballano locali, fanno parlare di loro e attirano l'invidia di centinaia di rapper che vorrebbero avere la metà del loro successo o del loro stile.

    Club Dogo: "Se questi sono gli altri, che bello essere noi"

    I beat di DonJoe sono sempre potenti e freschi, e le penne di Jake e Guè sono decisamente sopra la media, dotate di un'incontestabile capacità di descrivere la realtà in maniera cruda, diretta e con rime perfette. Ecco, questo giusto per essere chiari. Dal titolo si evince la volontà di sbattersene delle critiche, continuare sulla stessa strada e continuare a dimostrare di meritarsi il trono.

    E fin qui non ci piove.

    Se lui fosse stato in Francia o in Germania avrebbe già bruciato le tappe, mentre invece qua dovrà affrontare molti più ostacoli. Una parte del vostro successo deriva anche dal fatto che siete riusciti a circondarvi di una crew, la Dogo Gang, che per organizzazione non ha pari in Italia?

    Parte del nostro successo viene da quello e parte del loro viene da noi.

    Club Dogo - Che Bello Essere Noi (download)

    Ascoltiamo anche tanto reggae… tutta la musica. Parliamo dei singoli brani: Per la gente è una sorta di omaggio al vostro pubblico… Jake: È una dedica che è davvero sincera perché comunque il nostro successo viene dalla gente: se il disco è entrato secondo in classifica senza radio e televisione e soltanto perché ci sostengono i nostri fan.

    Noi abbiamo svariati paia di Nike, tutti e tre, e allora ci piaceva fare questa cosa. Per finire, vi va di spiegare un pezzo che a prescindere dal suo effettivo contenuto genererà controversie, ossia Cocaina [ guarda il video ]? Jake: Senza ipocrisie, la cocaina ha fatto parte della nostra esistenza.

    Il pezzo e il video non sono fraintendibili, anche se i più accaniti tendono a fraintendere lo stesso. Anche se facessi un disco in cui dico quanto è buono il Papa, mi accuserebbero di bestemmiare.

    È un pezzo contro, che assieme al video descrive un incubo. Noi parliamo della coca perché fa parte della nostra società, ma questo non vuol dire promuovere la coca.

    Ti è piaciuto?