Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

SCARICA BASECAMP


    Contents
  1. Garmin BaseCamp 4.7
  2. Utilizzare una chiavetta USB in BaseCamp
  3. Trasferire tracce salvate e waypoint dal gps garmin etrex vista hcx sul pc come? | Avventurosamente
  4. Mappe scaricabili per garmin per basecamp e mapsource

Scarica il software BaseCamp™ per pianificare le tue attività all'aperto, organizzare i dati e condividere le tue avventure con gli altri. Potete scaricare Garmin Basecamp da qui: Scaricate l'ultima versione di MapSource da qui: rbcthailand.org?id= Garmin ha rilasciato una nuova versione di Basecamp, la , al fine di b) Scarica la versione OSx (Mac) delle OpenMTBmaps/Velomaps in rbcthailand.org Garmin Basecamp è un software gratuito che serve al supporto dei device registrare il dispositivo e scaricare ed installare automaticamente. Si può scaricare BaseCamp direttamente dal sito ufficiale: esiste sia la versione per Windows sia quella per Mac. Personalmente utilizzo un.

Nome: basecamp
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:55.79 MB

SCARICA BASECAMP

News 0 commenti Salve a tutti i Mototuristi ed a tutti i Motociclisti e Motocicliste in generale! Alcuni mi hanno riferito che hanno difficoltà a caricare, sui propri navigatori, i nostri file. Per chi non è ancora molto pratico della procedura di installazione, vi garantisco che è davvero molto meno complicato di quanto possiate immaginare. Inutile dire che i file GPX presenti sul nostro sito sono stati controllati con i più aggiornati programmi anti-virus, prima di essere resi disponibili.

Fatto questo, dopo che avrete scaricato sul vostro PC il file del percorso che avrete scelto , non dovrete fare altro che caricarlo, sempre attraverso il PC, su Tom Tom My Drive ed il gioco è fatto, perché lo ritroverete anche sul vostro navigatore o sulla app.

Al link precedente troverai le mappe suddivise per zona io utilizzo molto quelle delle Alpi : scarica quelle di tuo interesse ed ancora una volta installale sul tuo PC. Se il firewall ti dirà che il file che tenti di eseguire è potenzialmente pericoloso ignoralo ed eseguilo comunque.

Assicurati di aver chiuso BaseCamp prima di installare le mappe altrimenti il processo si interromperà. Ti verrà richiesto il tipo di layout che preferisci: seleziona quello dedicato a MapSource-Qlandkarte GT, adatto a schermi più grandi.

Una volta terminata l'installazione avvia nuovamente BaseCamp e dal menù principale sotto la voce "Mappe" troverai l'elenco di tutta la cartografia installata. Seleziona quella che desideri e la visualizzerai subito sullo schermo. Se hai bisogno di maggior dettaglio puoi leggere la guida completa all'installazione delle mappe OpenMTBmap sul PC e sui dispositivi Garmin. Come funziona l'archiviazione dei tuoi percorsi Per prima cosa ti consiglio di procedere con ordine e iniziare fin da subito un'archiviazione oculata dei tuoi percorsi perché se non lo farai subito, potrebbe poi diventare complesso trovare tracce e percorsi nella tua "Libreria".

La finestra di riferimento dove trovare le tracce è proprio quella che nella schermata inizale standard di BaseCamp si trova a sinistra in alto e che nella versione italiana prende il nome di Libreria.

Qui potrai organizzare le tue tracce in cartelle all'interno delle quali creare sottocartelle o elenchi. Ciascun elenco potrà contenere tracce, rotte e waypoint. Il contenuto dell'elenco viene visualizzato nella finestra immediatamente sotto la libreria, sempre a sinistra.

Iniziare a creare i propri itinerari con BaseCamp Ipotizziamo dunque che tu voglia trascorrere un week end sul lago d'Iseo a proposito, lo sai che abbiamo un appartamento che puoi affittare proprio qui? La prima cosa da fare è creare la cartella "Lago d'Iseo": nella finestra Libreria di sinistra, seleziona la cartella principale si chiama "Raccolta".

Garmin BaseCamp 4.7

Se il primo percorso che vorrai seguire è un itinerario sul monte Guglielmo , rinomina l'elenco di conseguenza e selezionalo. A questo punto potrai iniziare ad utilizzare gli strumenti di disegno Waypoint, Traccia, Percorso.

Per creare un Waypoint, sarà sufficiente selezionare l'apposito tasto e posizionare il cursore del mouse nel punto esatto in cui inserire il proprio punto d'interesse, rinominandolo poi a piacimento.

Che differenze ci sono?

Senza entrare troppo nel dettaglio, le differenze salienti sono queste: creando una traccia disegnerai delle linee rette tra i vari punti da te individuati sulla carta mentre creando un percorso potrai sfruttare la funzione "autorouting" che ti aiuterà a seguire sentieri e strade già presenti sulla mappa; utilizzando un percorso su alcuni dispositivi GPS potrai essere guidato sia visivamente che a voce lungo l'itinerario.

Finito il lavoro converto il "Percorso" in "Traccia" per caricarlo sul GPS e seguirlo senza navigazione nelle escursioni.

Logicamente questa è una mia scelta e le preferenze sono del tutto soggettive. Facendo un passo indietro dunque, per creare un percorso sarà sufficiente cliccare sull'icona apposita.

Utilizzare una chiavetta USB in BaseCamp

Il cursore si trasformerà in una matita con cui selezionare il punto iniziale dell'itinerario. In base al percorso potrai poi inserire quanti punti intermedi vorrai. Per far scorrere la mappa avvicinati all'estremità della finestra in cui essa è contenuta e ti apparirà una freccia nell'ipotetica direzione in cui stai per spostare la mappa.

Decompressione e trasferimento del file OSM Decomprimiamo il file scaricato: il file estratto si chiama gmapsupp.

Trasferire tracce salvate e waypoint dal gps garmin etrex vista hcx sul pc come? | Avventurosamente

In questa immagine sono visibili 4 mappe installate file. Divertiamoci e facciamo i fichi con i nostri amici Ora è tutto fatto!

Basta inserire la scheda SD nel GPS o scollegare il GPS dal computer, riaccenderlo ed ammirare la nuova mappa OSM scintillante con cui iniziare subito a fare geocaching o qualunque altra attività outdoor. Questo metodo non installa le geocache, ma solo le mappe geografiche.

Se sei interessato a trasferire anche le geocache devi riferirti agli altri tutorial che abbiamo predisposto. Le schermate sono tratte da un eTrex 30 con un piccolo display di 2,2''.

Qui la legenda della mappa. Possibili problemi Alcuni GPS, soprattutto i meno recenti, supportano un solo file mappa per volta.

In questo caso saremo costretti ad utilizzare un solo file col nome gmapsupp. In realtà, in questi casi, è possibile incorporare più mappe all'interno dello stesso file gmapsupp. Impostazioni del GPS Di base non bisogna fare più nulla, ma consiglio alcuni controlli delle impostazioni, ogni strumento ha alcune differenze nei menu, ma le voci da controllare sono più o meno sempre le stesse. Qui ti consiglio alcune ottimizzazioni utilissime per il geocaching e per l'escursionismo in generale.

Livello di dettaglio mappa: massimo A questo livello vedrai tutto come le curve di livello, i sentieri secondari, i profili degli edifici, i punti di interesse, tutto. Blocca su strada: no La funzione blocca su strada va bene solo se usi il gps in auto e vuoi trovare un indirizzo in città, se fai geocaching o sei a piedi metti "no" altrimenti avrai una posizione errata perchè il GPS obbligherà la tua posizione all'interno di una strada.

Mappe scaricabili per garmin per basecamp e mapsource

Metodo di guida: linea retta Se utilizzi il routing stradale per raggiungere un punto ricordati di utilizzare la linea retta nei pressi di GZ per non fare il giro dell'oca. A fare giri assurdi ci penserai comunque da solo per cercare la cache. Scegliere la mappa preferita Se il tuo gps supporta più mappe potrai scegliere quella che preferisci dal menu mappa disabilitando quelle che non ti servono ed abilitando quelle che ti servono.

Con più mappe abilitate contemporaneamente potresti avere dei casini con le trasparenze come ad esempio vedere le curve di livello di due mappe che si sovrappongono, strade doppie o altre amenità. Unica eccezione sono le mappe progettate per funzionare in trasparenza come certe curve di livello fatte apposta per essere sovrapposte a mappe che ne sono prive e l'ombreggiatura dei versanti DEM che simula una tridimensionalità del terreno.

Like a geocachingitalia. Un piccolo gesto per noi davvero importante, grazie! Altre fonti per mappe Garim Sebbene il sito Freizeitkarte abbia una grande varietà di mappe potresti avere bisogno di altro: aree sovranazionali, singole regioni, stati non presenti, temi grafici diversi.

In questi casi ti consiglio questa fonte che elenca molti altri siti con le relative caratteristiche quali intervalli di aggiornamento, possibilità di routing, ecc.