Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

CONDENSATORI PC SCARICARE


    Per la scarica dei condensatori via resistore (lampada), devi ricordare potrei averne? cosa si intende? tipo alimentatore dei pc fissi magari? rbcthailand.org › forum. Autore Topic: scaricare condensatori alimentatore (Letto volte) un filtro in ingresso alla volt, recuperato da un alimentatore da PC. Come si scarica un condensatore senza correre rischi? In questo blog troverete suggerimenti e un video su come farlo in completa sicurezza. Si rende, perciò, necessario scaricare la carica residua dei condensatori su terne di resistenze di scarica R di elevato valore, collegate a stella (tav. LXVI, figg.

    Nome: condensatori pc
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:62.74 MB

    CONDENSATORI PC SCARICARE

    Questo documento descrive le tecniche per controllare i condensatori utilizzando un tester sprovvisto della funzione di capacimetro. Sono anche incluse informazioni su come scaricare con sicurezza i condensatori di alto valore o ad alta tensione, e sulla realizzazione di un circuito di scarica dotato di indicazione visiva della carica e polarità.

    Tale precauzione risulta indispensabile sia per la vostra sicurezza che per non danneggiare il vostro tester. Un paio di diodi 1Nx collegati in parallelo con polarità opposte possono aiutare a proteggere la circuitazione di un tester digitale.

    Visto che in genere sulle portate in Ohm un tester digitale non eroga tensioni superiori a 0,6 Volt, i diodi non influenzano le letture ma si portano in conduzione nel caso si tenti una misurazione di resistenza su un condensatore carico o sull'uscita di un alimentatore.

    Questo problema accade molto spesso anche nei monitor LCD e nelle TV a schermo piatto che fanno uso di elettrolitici ESR, con sintomi dei più disparati. Si consiglia quindi di testare visivamente e con capacimetro tali componenti.

    Alcuni test effettuati, hanno rivelato che la vita di questi condensatori è di circa ore mediamente sono garantiti per ore , ma secondo Intel, questi condensatori possono iniziare a dare problemi anche solo dopo ore di utilizzo. Nelle foto inserite in questa pagina è possibile vedere dei condensatori assolutamente guasti. Rischio esplosione?

    Elettrolitico aperto Molti lettori ci hanno chiesto se ci fosse da tenere in considerazione la possibilità di esplosione da parte di questi condensatori. Si tratta, comunque di una probabilità estremamente scarsa.

    Guarda questo: EMULE SU APPLE SCARICA

    Dopo un boom di segnalazioni di problemi legati a questi condensatori, dovremmo assistere ad un calo, in quanto fortunatamente i maggiori produttori di apparecchiature elettroniche dopo questa storia utilizzano condensatori di qualità superiore; resta tuttavia un mistero la fruizione della garanzia su prodotti che presentano problemi a causa di condensatori difettosi. Negli alimentatori più semplici l'unico elemento che provvede a livellare la tensione di uscita è il condensatore che segue il ponte di diodi raddrizzatori; essendo richiesta una elevata capacità, il condensatore è sempre un elettrolitico.

    A prescindere dalle particolarità costruttive che caratterizzano un buon condensatore elettrolitico, nasce sempre la necessità di determinare il valore che tale condensatore deve avere, per sopprimere in quantità accettabile le ondulazioni da tensione alternata.

    Il criterio esposto di seguito si basa sulla valutazione di due grandezze: la corrente I0 che assorbirà il carico in uscita ed il valore VRIP che si è disposti ad accettare come tensione di ripple.

    In base a questi due valori si definisce il Cp, ovvero il "coefficiente prestazionale" che corrisponde alle nostre esigenze.

    Come criterio generale si potrebbe in ogni caso sostenere che, in fondo, maggiore è la capacità del condensatore e meglio è!

    Tra l'altro è interessante osservare che, mentre il carico assorbe una corrente di valore costante, i diodi provvedono a caricare il condensatore di livellamento solo per brevi intervalli di tempo; per tale motivo, per raggiungere il valore medio richiesto dal carico, i diodi vengono attraversati ad ogni semionda da picchi di corrente notevolmente più alti.

    Come si vede nella figura a lato, nel caso di un alimentatore chiamato ad erogare una corrente continua di 1 A, i diodi sono attraversati da una successione di picchi di corrente di circa 4 A. Soluzioni circuitali per ridurre la tensione di ripple In effetti, i valori di capacità che si ottengono col metodo descritto possono apparire eccessivi in relazione alla corrispondente tensione di ripple; per tale motivo, nella maggior parte dei casi, si preferisce ricorrere a soluzioni circuitali che incrementino l'effetto livellante del condensatore.