Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

REPLICHE DELLO ZOO DI 105 SCARICA


    Ascolta quando vuoi i programmi di Radio con le repliche puoi seguire i tuoi programmi preferiti e i Lo Zoo di da Marco Mazzoli, il sabato e la domenica: il meglio della musica chill out e deep house ti guiderà verso il weekend. Lo zoo di , il programma radiofonico più irriverente e di successo di italia. Scarica Lo Zoo di Repliche direttamente sul tuo iPhone, iPad e iPod touch. Vuoi scaricare le repliche dello Zoo di per poterle ascoltare quando vuoi? Oltre ad ascoltare la diretta radio in streaming nella App di Radio Sex) e tutte le scenette de Lo Zoo di - playlist, per pre-ascoltare la musica più eppure uno non sa mai se la replica è di questo venerdì oppure della scorsa settimana. Scarica la versione più recente per avere tutte le funzioni e i miglioramenti. Per chi non sempre può ascoltare la diretta, si possono scaricare le repliche!! Tutto esaurito, zoo e radio in generale!!! I blog e i siti che permettevano il download delle puntate dello ZOO di hanno chiuso i battenti per problemi di​.

    Nome: repliche dello zoo di 105
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:41.78 MB

    REPLICHE DELLO ZOO DI 105 SCARICA

    Il programma nacque nella primavera del da un'idea di Marco Mazzoli, che a quell'epoca lavorava con Gibba Gilberto Penza a New York per la trasmissione N. All'inizio il programma giugno era condotto esclusivamente da Mazzoli e da Gibba, poco dopo si aggiunse il mago Wender e in seguito Leone di Lernia. La trasmissione andava in onda dalle 16 alle Nel maggio del per eccesso di volgarità vennero sospesi ma subito riammessi in onda.

    Ad esempio le scenette con Jimmi, David e Woody, le registrazioni delle litigate con la direzione, le donne che, in diretta, simulavano un orgasmo e le parodie di film, programmi televisivi e pubblicità. Dal la sigla del programma e gli stacchetti sono affidati all'allora duo poi trio di hip hop sardo Fit Prod, che dopo aver conosciuto Gibba alla presentazione del loro album, hanno avviato la serie di stacchetti dal tono "goliardico".

    Nella primavera del il programma venne sospeso per qualche mese a seguito di una discussione tra Mazzoli e Gibba.

    Il programma nacque nella primavera del da un'idea di Marco Mazzoli, che a quell'epoca lavorava con Gibba Gilberto Penza a New York per la trasmissione N. All'inizio il programma giugno era condotto esclusivamente da Mazzoli e da Gibba, poco dopo si aggiunse il mago Wender e in seguito Leone di Lernia.

    La trasmissione andava in onda dalle 16 alle Nel maggio del per eccesso di volgarità vennero sospesi ma subito riammessi in onda.

    Ad esempio le scenette con Jimmi, David e Woody, le registrazioni delle litigate con la direzione, le donne che, in diretta, simulavano un orgasmo e le parodie di film, programmi televisivi e pubblicità.

    Dal la sigla del programma e gli stacchetti sono affidati all'allora duo poi trio di hip hop sardo Fit Prod, che dopo aver conosciuto Gibba alla presentazione del loro album, hanno avviato la serie di stacchetti dal tono "goliardico". Nella primavera del il programma venne sospeso per qualche mese a seguito di una discussione tra Mazzoli e Gibba.

    Gli ascoltatori, delusi da questa decisione della direzione di sospendere il programma, a furor di popolo consentirono il ritorno in diretta dello Zoo che venne collocato nella fascia oraria dalle 12 alle In pochi mesi divenne il programma più seguito di quell'orario e quindi si decise di promuoverlo nella fascia oraria dalle 14 alle 17 e successivamente dalle 14 alle 16 in precisa concorrenza con lo storico programma Deejay Time.

    Nel giugno del lo Zoo divenne il programma più ascoltato d'Italia nella sua fascia oraria [4], e per festeggiare tale record i dj del programma organizzarono una festa alla quale vennero invitate le varie "Cumpe" d'Italia e anche alcuni rappresentanti delle radio rivali, che vennero contattate tramite una scenetta di Satana. Nel periodo precedente a quella che doveva essere la definitiva chiusura vi lavoravano come disc jockey: Marco Mazzoli, Leone di Lernia, Fabio Alisei, Paolo Noise, Gibba e Wender che fece l'ennesimo ritorno poche settimane dopo lo spostamento di DJ Giuseppe nel programma Tutto esaurito.

    Arnold si occupava invece della regia ma, in seguito ad un incidente con la sua moto, è stato sostituito dal dj Pippo Palmieri. Fabrizio Cerutti, alias "Petosauro", è la voce "ufficiale" del programma dal lontano Dicembre Ma quando stava per dire il primo nome, la trasmissione è stata interrotta con un lungo bip, mentre la webcam collegata con lo studio si è bloccata su un fermo immagine.

    Tale presunta censura era in realtà una scena realizzata con la complicità di Mazzoli come da lui scritto nel suo blog, per mantenere vivo il mistero su questa vicenda.

    Scaricare le puntate dello zoo di 105

    Anche a causa di alcune apparenti contraddizioni dello stesso Mazzoli riguardo i motivi della chiusura dello Zoo, ai tempi non fu chiaro quale fosse il motivo e chi fossero le persone responsabili di questa chiusura. Il 1 ottobre lo Zoo di ritorna comunque in onda[5].

    A metà novembre fu creata una finta disputa con il programma Tutto esaurito per riportare nello Zoo Dj Giuseppe, cedendo in cambio Leone Di Lernia. Gli ascoltatori, delusi da questa decisione della direzione di sospendere il programma, a furor di popolo consentirono il ritorno in diretta dello Zoo che venne collocato nella fascia oraria dalle 12 alle Nel periodo precedente a quella che doveva essere la definitiva chiusura vi lavoravano come disc jockey : Marco Mazzoli , Leone Di Lernia , Fabio Alisei , Paolo Noise , Gibba e Wender che fece l'ennesimo ritorno poche settimane dopo lo spostamento di DJ Giuseppe nel programma Tutto esaurito.

    Arnold si occupava invece della regia ma, in seguito ad un incidente con la sua moto, è stato sostituito dal dj Pippo Palmieri.

    Fabrizio Cerutti detto "Petosauro" è la voce ufficiale del programma dal dicembre oltre a presentare la sigla iniziale, è il narratore di gran parte delle scenette. Ma quando stava per dire il primo nome, la trasmissione è stata interrotta con un lungo bip, mentre la webcam collegata con lo studio si è bloccata su un fermo immagine.

    Lo Zoo di - Wikipedia

    Tale presunta censura era in realtà una scena realizzata con la complicità di Mazzoli come da lui scritto nel suo blog, per mantenere vivo il mistero su questa vicenda.

    Anche a causa di alcune apparenti contraddizioni dello stesso Mazzoli riguardo ai motivi della chiusura dello Zoo, ai tempi non fu chiaro quale fosse il motivo e chi fossero le persone responsabili di questa chiusura.

    I due programmi si sfidarono a gara di sms per valutare le preferenze del pubblico; il 22 novembre Tutto Esaurito ricevette circa Il 10 giugno Leone Di Lernia abbandona lo Zoo, in seguito ad un clima di contrasto che si era venuto a formare fra lui ed i vari componenti del programma.

    Nella trasmissione del giorno dopo, si è comunque evidenziata la volontà di ricongiungersi di tutte e 2 le parti, fra scherzi e battute [2]. Il 31 agosto Lo Zoo torna in diretta da Miami.

    Esattamente come l'anno precedente la trasmissione va in onda anche sulla ZooTv personale di Marco Mazzoli visibile sul blog dello Zoo e sul sito Mogulus. Alla fine del mese, lo Zoo torna a trasmettere dagli studi di Via Turati: l'edizione è caratterizzata dall'allontanamento definitivo di Leone Di Lernia. Tuttavia, questo non gli impedisce di essere vittima di ulteriori scherzi da parte dello Zoo: la maggior parte di essi consistono in finte telefonate di chiarimento, che in realtà vengono registrate, durante le quali Leone viene stuzzicato e spinto a parlare male dei suoi ex colleghi.

    Lo Zoo di 105, l’applicazione ufficiale su smartphone android

    La protesta degli animalisti[ modifica modifica wikitesto ] Il 12 gennaio , durante la prima puntata del , i DJ iniziano a scherzare pesantemente, elencando una serie di possibili sevizie da effettuare sugli animali: l'intento, ironico e senza alcuna pretesa di verità i DJ si sono più volte schierati apertamente contro la violenza sugli animali, oltre a esserne possessori , è stato tuttavia frainteso, scatenando le ire di Roberto Cavallo, presidente del Collettivo Animalista, il quale tenta di mettersi in contatto con la trasmissione per protestare: come lui stesso ammetterà in futuro, Cavallo segue ed apprezza Lo Zoo di e quindi è ben consapevole che quelle battute non andavano prese sul serio, tuttavia voleva evitare che certe parole potessero arrivare a persone che avrebbero potuto realmente attuare tali sevizie.

    Non riuscendo a contattare la trasmissione, Cavallo dirama un comunicato via mail, e arrivano alla radio diverse mail di protesta. Il 13 gennaio, alcune mail vengono lette da Rita dalla Chiesa durante la puntata di Forum e in quello stesso giorno Lo Zoo di viene sospeso.

    L'editrice Finelco si dissocia immediatamente da tali affermazioni. Il 14 gennaio va in onda una puntata speciale, in cui tutto lo staff si scusa per quelle affermazioni, facendo intervenire i presidenti delle varie associazioni animaliste, tra cui lo stesso Roberto Cavallo, il quale ribadisce di non aver mai pensato che tali parole potessero essere prese sul serio, ma si mostra comunque felice per il risultato ottenuto attraverso la cooperazione tra le varie associazioni.

    In questa puntata i DJ si impegnano a dedicarsi periodicamente al volontariato e che, nel caso di un eventuale ritorno in onda che ai tempi non era ancora sicuro , avrebbero trasmesso da un canile; inoltre aprono un canale su YouTube , in cui viene pubblicato un video di scuse.