Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

DA MEGAUPLOAD CHIUSO SCARICA


    Contents
  1. Le alternative a Megaupload: altri servizi per condividere file
  2. Kim Dotcom e il caso Megaupload: innovazione o pirateria?
  3. GUIDA PER SBLOCCARE MEGAUPLOAD - HACK E GUIDE PC
  4. Torna Megaupload, per scaricare film e canzoni

Megaupload chiuso? delegato di DB, che si basa su un client da scaricare sul Pc che invia files al proprio spazio di stoccaggio online. Creato da, Kim Dotcom. Lancio, 21 marzo Stato attuale, chiuso. Modifica dati su Wikidata · Manuale. Megaupload è stato un sito web di file hosting internazionale, di proprietà di Da dicembre , il tempo di attesa prima di poter scaricare un file era stato ridotto a 10 s per gli utenti non registrati, mentre nel gennaio. I procuratori federali della Virginia hanno chiuso i battenti ad uno dei più L'​intento di nascondere l'attività fraudolenta da parte di Megaupload è il contenuto originale, così da permettere a milioni di utenti di scaricare. 3 software per scaricare liberamente da MegaUpload e RapidShare Servizi di hosting come MegaUpload o RapidShare permettono, infatti, di scaricare ad alta Chiuso Megaupload, le migliori alternative offerte dal web. Il sito megaupload è stato chiuso il 19 gennaio , ed è tuttora chiuso. Il proprietario Kim Dotcom ne ha annunciato la riapertura (con il.

Nome: da megaupload chiuso
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:12.15 MB

DA MEGAUPLOAD CHIUSO SCARICA

Come scaricare con Tribler un alternativa a megaupload Questo tipo di connessione permette la formazione di una rete di file sharing che non passa tramite server o servizi hosting a rischio chiusura. In cambio, metteremo a disposizione il materiale che abbiamo scaricato, mantenendo viva la rete di scambi. Il programma è compatibile con Windows, Linux e Mac Il progetto è davvero molto ambizioso anche se al momento gli utenti sono pochi e il materiale scarseggia.

Al momento Tribler è ancora piccolo ma molto probabilmente dopo la chiusura di numerosi siti di file hosting come Megaupload e alcuni motori di ricerca torrent come btjunkie , grazie alla sua tecnologia crescerà enormemente secondo la mia idea.

Non ci resta altro che sperare che questo nuovo progetto prenda piede e porti un bacino di utenza. Unavalida alternativa a Megaupload! Prima la chiusura di Megaupload e Megavideo.

Samy22 Gen a me piaceva una cifra Samy22 Gen sarà questione di tempo penso Samy22 Gen forse youporn si salva visto che non ci sono cose coperte da copyrigh..

Le alternative a Megaupload: altri servizi per condividere file

Samy22 Gen come dice mia mamma in questi giorni: invece di avere il film in un' ora ce l'hai in una settimana, quale è il problema? Lo faccio coi videogiochi quando scendono di prezzo , ma dal momento che viviamo nel mondo dei blasfemismi e dell'ipocrisia voglio essere una piratessa ; Da Rio21 Gen probabile : ma se non gli si vuole dare i soldi perchè ritieni che costano troppo basta che non li compri, non che li scarichi piratati!

Malisony Ly21 Gen è un tuo pensiero e lo rispetto.

Ognuno deve essere libero di pensarla come vuole, l'importante è non cadere nell'ipocrisia come sta facendo il governo americano. L'ho scritto sopra, a questo mondo tutti rubano per lucrare ed i primi sono proprio le case editrici, discografiche che siano , quindi, si stessero zitti. Ascoltatevi la canzone Me scarico tutto dei Prophilax e capirete come la penso. Comunque detto questo a me frega marginalmente che abbiano chiuso perchè bene o male grazie ai torrent e ad altri siti di hosting quello che voglio lo scarico lo stesso ciao belli Malisony Ly21 Gen C'è sotto qualcosa di losco secondo me.

Malisony Ly21 Gen Scusatemi Prendiamo l'Eneide virgiliana, l'autore, in punto di morte, fu abbastanza chiaro al voler bruciare la sua opera, eppure ad oggi ci è pervenuta. Il continuare a fare copie su copie, da cui soprattutto i prof universitari ci guadagnano, di un'opera che non dovrebbe esistere per volontà dell'autore non è un furto?

Kim Dotcom e il caso Megaupload: innovazione o pirateria?

No, questo fatto è da chiarire. Qual'è la concezione di furto quando per primo un imperatore romano ha rubato un'opera?

E oggi molti intellettuali ci guadagno quattrini su opere che non sono le loro!!!!! E venite a parlare a noi di pirateria! Ma fatemi il piacere.

Questo è il classico esempio che noi siamo solo strumenti nelle mani dello stato ed il loro motto è: "Lavorate per farmi campare! Ma ci rendiamo conto dell'ipocrisia che c'è in questo caso come in tutto il mondo. Cristian Aska Malatesta21 Gen A parte il fatto che dal mio punto di vista è proprio il concetto di copyright che è sbagliato, perché tratta in modo uguale materiali fisicamente diversi libro "analogico" vs materiale digitale.

E andrebbe riveduto. A 'sto punto la polizia mi va a cercare il ladro leaker e il complice uploader , ma il casellante cyberlocker deve essere perseguito per favoreggiamento?

GUIDA PER SBLOCCARE MEGAUPLOAD - HACK E GUIDE PC

GiuseppeHiTech20 Gen Sulla pirateria non vogliono capire che in effetti i danni monetari non esistono e ti spiego il perchè, con la crisi che c'è pensi che io o lui compriamo giochi o film in quantità? Prendiamo a stento qualcosa già vista che ci piace sicuro.. Molti utenti lo hanno usato a scopo illegale caricando materiale protetto da copyright.

Youtube permette di caricare video per poterli condividere in tutto il mondo.

Molti utenti lo usano a scopo illegale caricando materiale protetto da copyright. Malisony Ly20 Gen Questi si che la pensano bene. L'accusa che ha portato in cella quattro persone, tra cui il fondatore del sito, Kim Schmitz, è proprio la distribuzione illegale di contenuti multimediali protetti da copyright.

Un'attività criminosa, secondo il Department of Justice , che ha reso al gruppo milioni di dollari, con un danno stimato per i detentori dei diritti d'autore attorno ai milioni di di dollari.

Torna Megaupload, per scaricare film e canzoni

Kim "Dotcom" Schmitz, arrestato in Nuova Zelanda, rischia ora 50 anni di carcere per associazione a delinquere finalizzata all'estorsione, violazione del copyright e riciclaggio. Nulla di male, formalmente, poiché si tratta di un procedimento analogo all'invio di grandi allegati via mail a più destinatari. Alcune pellicole spesso comparivano online anche prima della loro uscita in sala.