Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

SCARICA SIFONE CATIS NON


    Fatto sta che da quel momento lo sciacquone scarica molto lentamente. Leggendo la Non hai detto che tipo di casetta hai forse Catis? piccola manutenzione e riparazioni fai da te - Come funziona lo scarico WC del bagno a sciacquone di tipo CATIS - Pag Ho cambiato il gruppo rubinetto/galleggiante catis e mi sono accorto (con l'​allagamento la cassetta scarica normalmente, velocemente con grande portata​. Se non lo fa, il gomito (o meglio il sifone) è chiuso da qualcosa. rbcthailand.org › › Idraulica › Impianti (Idraulica). lacqua non scarica alla giusta potenza. Ho smontato il sifone (catis) ma è perfetto come nuovo. Devo desumere che il tubo che parte dalla c.

    Nome: sifone catis non
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:12.49 Megabytes

    Se possedete una cassetta con pulsante superiore, asportate il coperchio anteriore facendolo leggermente scivolare verso destra; se invece possedete una cassetta con pulsante frontale, il coperchio va sollevato verso l'alto prestando la massima attenzione.

    Procedete quindi alla chiusura della condotta dell'acqua che porta alla vaschetta e successivamente allo smontaggio del braccio del galleggiante. A questo punto svitate il cappuccio di chiusura ed estraete il pistone. Per riuscire in questa operazione bisogna inserire la punta di un cacciavite all'interno della fessura presente nel lato inferiore del corpo della valvola.

    Per eccellere in questo tipo di lavoro, è necessario munirsi di un apposito anticalcare per cassette WC, studiato per rimuovere le incrostazioni senza cagionare danneggiamenti. Sono sconsigliati invece tutti prodotti eccessivamente corrosivi, che pur disincrostando efficacemente, tenderebbero a deteriorare sia la plastica che il metallo.

    In questo modo viene a ridursi il volume a disposizione dell'aria imprigionata sotto la campana.

    Questa fase porta ad una condizione di regime quando il livello nel ramo destro del gomito G1 porta l'acqua a raggiungere il livello L2, e a tracimare verso lo scarico, fig. In questa condizione di regime l'acqua che entra dalla valvola di adduzione è pari a quella che tracima verso lo scarico.

    Scarica anche: APP KAHOOT SCARICARE

    La bassa portata di adduzione in generale non consente l'innesco del sifone. In caso di malfunzionamento occorre verificare innanzi tutto che non vi sia accumulo di detriti nella vasca e nel gomito G1.

    Poi bisogna vedere se effettivamente si raggiunge la condizione di regime con un livello massimo di acqua appropriato in generale un po' sopra la sommità della campana.

    Per questo si fa riempire la vasca tenendo il galleggiante premuto verso il basso in modo che non possa interrompere il flusso. Cassetta di scarico del WC: come fare per pulirla?

    Per accedere alla cassetta di scarico del WC è necessario sollevare il coperchio, ovvero la parte superiore della scatola, dove di solito è collegato il pulsante o la maniglia di attivazione dello scarico.

    In questa cassetta dovreste trovare anche un tappo di gomma che viene azionato da una catenella metallica.

    La catenella metallica in questione dovrebbe essere abbastanza lunga da permettere al tappo di coprire il foro di accesso al WC con agio, e al tempo stesso abbastanza corta da sollevarsi in fretta quando azioniamo lo scarico. Lo scarico lento, dunque, potrebbe essere dovuto al cattivo funzionamento di questa catenella.