Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

CONFIGURAZIONE APN TIM SCARICA


    Se necessario, puoi impostare i parametri manualmente seguendo le indicazioni riportate nelle nostre guide di configurazione disponibili nell'area Assistenza alla​. Se vuoi configurare il tuo Telefono, il tuo Tablet o la tua Chiavetta inserisci Marca e Modello. Se non conosci o non ricordi il modello del tuo telefonino accedi a. Guida alla configurazione manuale dell'APN TIM su smartphone Android, tablet e dispositivi iOS, come iPhone e iPad. Niente username, password o configurazioni strane, l'unica cosa da inserire è una stringa breve. APN con TIM, configurazione su Android ed iPhone. Guida alla configurazione manuale dell'APN TIM per l'accesso ad internet su smartphone Android, tablet e dispositivi iOS, iPhone e iPad.

    Nome: configurazione apn tim
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:65.71 MB

    Come si configura lo smartphone per la connessione dati? Qual è la differenza tra connessione dati e il WIFI? Se invece non hai un abbonamento internet incluso nella tua SIM, potrai connetterti solo utilizzando il tuo modem Wi-Fi. Come si connette lo smartphone alla rete Wi-Fi? Nella maggior parte degli smartphone la connessione al modem Wi-Fi è molto semplice ed intuitiva.

    Si tratta dei modem Wi-Fi disponibili nel raggio d'azione del tuo smartphone e presenti quindi nelle abitazioni limitrofe, nelle quali è presente un abbonamento a internet con tecnologia ADSL o in fibra ottica.

    Da qui in poi: clicca su wireless e reti; porta su ON l'interruttore accanto alla voce Wi-Fi; clicca su impostazioni Wi-Fi; seleziona, dalla lista delle connessioni Wi-Fi disponibili che ti apparirà a display, la rete di casa tua; inserisci la chiave di sicurezza per accedere alla rete. Ora il tuo smartphone Android Samsung, Huawei, Acer, Come si connette un iPhone al modem Wi-Fi? Al secondo posto nella classifica dei sistemi operativi più diffusi sugli smartphone c'è iOS.

    Tutti i clienti mobili, sia in ricaricabile sia in abbonamento, possono quindi usare tutti i giga disponibili nel loro contratto anche tramite tethering. Una scelta decisamente apprezzabile, che concede al cliente una possibilità in più per sfruttare il proprio piano tariffario.

    Per utilizzare al meglio la funzionalità di hotspot, devi assicurarti che il tuo telefono sia correttamente configurato con le impostazioni di rete consigliate per Vodafone. Se hai un iPhone, vai nelle impostazioni del telefono.

    Se invece stai utilizzando un telefono Android, recati nelle Impostazioni, poi pigia sulla voce Wireless e reti e a seguire Rete mobile. Anche questo gruppo permette di utilizzare senza limitazioni o costi aggiuntivi la funzione di tethering, sempre più richiesta dagli utenti.

    Un utile modo per consumare tutti i giga di traffico concessi dai piani tariffari di Wind Tre, spesso e volentieri più ampi e generosi rispetto a gran parte della concorrenza. Da dispositivo mobile, ad esempio, usando un particolare APN, certe tipologie di traffico venivano bloccate mentre venivano consentite tutte le altre.

    Da abbonamenti pensati per tablet e PC, invece, non veniva applicato alcun tipo di filtro ad esempio rispetto al traffico VoIP. Complice anche l'approvazione di regole più stringenti a livello europeo e nazionale Legge Quintarelli: neutralità della rete al primo posto , la differenziazione tra APN è via a via decaduta.

    A meno che non usi un profilo di configurazione, l'aggiornamento di iOS ripristina qualunque modifica apportata alle impostazioni APN. Le impostazioni APN eventualmente modificate prima di aggiornare iOS saranno ripristinate ai valori predefiniti.

    Potresti dover inserire nuovamente queste impostazioni dopo un aggiornamento di iOS. Tutte queste possibile sono praticabili solo se avete la possibilità di connettervi ad una rete Wi-Fi o se il vostro problema è di navigazione lenta o a singhiozzo.

    APN TIM: guida alla configurazione su Android, iPhone, iPad e tablet | MobileWorld

    Se internet invece è completamente fuori uso ci sono delle operazioni che potete comunque fare prima di lanciare una segnalazione, magari senza la presenza di un reale problema. II primo è senza dubbio accertarvi che non abbiate esaurito i Gb inclusi nel vostro piano.

    Verificate configurazione e impostazioni del telefono Il consiglio successivo è quello di controllare che non si sia passati per sbaglio e involontariamente off line, dovete verificare che il simbolo della modalità aerea sia disattivato, quindi che accanto alle tacche per indicare la copertura della rete voce di TIM sia accesa anche la spia del collegamento internet.