Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

BOSCH C3 BATTERIA COMPLETAMENTE SCARICARE


    Carica Batteria Mantenitore Carica Moto - Auto Bosch C3 12V C Una batteria da 40ah completamente scarica si ricarica in 44 / 3,6 ore = circa 12 ore. La batteria è così scarica che il C3 non riesce a rilevarla correttamente. Tuttavia quando la batteria è completamente carica, il Bosch C3 cambia modalità​, con. In caso di scarica eccessiva la capacità complessiva della batteria è completamente azzerata. Nel caso in cui la batteria risulti già scarica, il mantenitore di carica non è in grado di la perdita progressiva dell'energia accumulata fino a scaricarsi completamente. La serie Bosch C3 con 4 modalità di ricarica risulta più completa della. Il Bosch C3 è un caricabatterie "intelligente" che commuta "Nel caso in cui una batteria da 12 V. sia molto scarica, diciamo al di sotto dei 6 V.

    Nome: bosch c3 batteria completamente
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:13.82 Megabytes

    Allora sei proprio sulla recensione giusta per te perché parliamo del caricabatterie per auto Bosch C3 M. È un caricabatteria per auto molto semplice da utilizzare, ma anche molto potente, uno dei più potenti presenti sul mercato. A mostrarti che il caricatore è in funzione ci penseranno degli appositi led.

    Puoi utilizzare il Bosch C3 M come caricabatteria, mantenitore di carica e per rigenerare la batteria. Automaticamente, una volta terminata la ricarica, passa alla funzione di mantenimento di carica.

    La ricarica è automatica, veloce e sicura, con il continuo monitoraggio, da parte del caricabatteria, che il processo si svolga nel migliore dei modi. Un altro utile accorgimento è la capacità di riconoscere se il processo di carica stia durando troppo e quindi se sia necessario fermare la ricarica perché la batteria risulta definitivamente danneggiata, e proseguire con la ricarica potrebbe essere dannoso.

    La batteria viene sottoposta ad una carica ad impulsi, e l'intensità di corrente varia durante il ciclo. Parte con pochi milliAmpere fino ad arrivare ad un paio di Ampere se il software del caricabatterie "ritiene" che la desolfatazione avvenga troppo lentamente, e cioè che la batteria abbia bisogno delle "maniere forti".

    Scusate se mi sono ripetuto, ma era per spiegare per bene il funzionamento di un caricabatterie.

    Forum Auto: Ricorsi Multe, Manutenzione Auto e Consigli

    Ultima cosa Volete sapere cosa cacchio stia facendo il vostro caricabatterie una volta che si è spenta la luce rossa? È semplicissimo: basta collegare un tester settato su volt in parallelo ai poli della batteria!

    Vedrete che la tensione in fase di mantenimento si stabilizzerà sui ,2 volt, e ogni tanto la vedrete crescere fino al valore di 14,,6 volt fase di carica oppure scendere fino al valore di 12,,6 volt fase di scarica o di test. Il tutto, badate bene, con la luce verde accesa! Grazie per il tuo post.. A corrente costante. Diverse batterie, in queste gamme, non devono essere caricate a corrente costante ma a tensione costante. Quindi con un picco di assorbimento all'inizio, fino all'azzeramento della corrente al raggiungimento della tensione di partenza da parte della batteria.

    In mezzo tra questi due sistemi c'è una pletora di possibilità grazie ai processori. Ma, tutto sommato, a noi interessa poco. Perché dovremmo insegnare a BMW come fare a caricare la sua batteria con il suo caricatore????? Have you a beautifull new year. Peace and love Ti aspetto ad Asso!!!!!!!!! Per tornare ai vecchi tempi non rimane che vedersi di persona davanti a un bicchier di vino quello Buono , un salame e del pan biscotto!

    Buon anno anche a te! A me a scuola hanno insegnato tutt'altra cosa.. Anche se a scuola ci sono andato ormai tanti anni fa..

    Ma secondo voi, come funziona il regolatore di tensione della moto? Ma lo avete visto lo schema dei regolatori serie o parallelo che erano stati postati nel forum non molto tempo fa nella sezione dedicata al problema del generatore?

    Il motivo per cui le batterie al litio "super leggere" devono essere montate in presenza di appositi circuiti quando non li incorporano loro stesse è proprio che i regolatori delle moto ma anche delle macchine sono molto semplici e possono provocare sovraccariche in questi elementi.

    Nella mia esperienza di "elettronico" la carica a corrente costante è indispensabile per le batterie Nikel Cadmio e Nikel Metal idrato sopra citate, non certo per le nostre "piombo derivate". Quelle si, soprattutto le Litio, se non si "frena la corrente" assorbono fino a bruciarsi. E, se non protette, come è capitato a qualche telefonino, fino ad esplodere.

    Non certo le batterie al piombo. Che sono invece adatte ai mezzi mobili proprio perchè non si rovinano se sempre tenute in carica, non hanno "effetti memoria" e non esplodono se sovraccaricate.

    Manutenzione: prendersi cura della batteria

    Ecco perchè sui mezzi mobili la tecnologia migliore è tutt'ora basata sulle batterie al piombo: sono quelle meno problematiche da gestire. Proprio come se questa fosse collegata al motore in moto.

    Qualcuno di voi ha mai usato un caricbatterie per batteria da auto quindi al piombo di quelli classici? Chi lo ha fatto, avrà notato che hanno in genere un amperometro. Quando si collega la batteria, questo sale immediatamente posizionandosi ad un valore simile al massimo erogabile dal caricatore se la batteria è scarica , ad esempio 10 AMPER.

    Mano a mano che la batteria sicarica, l'amperometro si abbassa, fino ad indicare quasi zero.

    Questi carica batteria non devono essere usati con batterie Nikel Metal o Litio o Nikel cadmio proprio perchè non anno alcuna limitazione in corrente salvo quella di progetto. I "mantenitori evoluti" eseguono cicli di carica e controllo giustamente per offrire qualcosa in più e per tenere "vive" e allungare le prestazioni di batterie stanche.

    Alcuni caricano anche la batteria da zero. E sono certamente utili.

    Ma temo che il mantenitore originale non faccia nulla di tutto questo. Almeno quello preso in esame più sopra.. Sarà certamente stabilizzato e ovviamente conterrà un circuito in grado di farsi riconoscere dal CAN per permettere l'uso con la presa di servizio. Ma nulla più. Perchè nulla più è richiesto ad un "mantenitore puro". Per quel che vale, è la mia opinione. Ma stiamo parlando di anni fa. Da buon radioamatore saprai certamente che a corrente costante si carica, tipicamente, il NiCd.

    Gli 8 Migliori Caricabatterie per Auto - Opinioni, Recensioni (Set. )

    Ma come detto, oggi la cosa è un po' più complessa e i processori dei mantenitori caricano con algoritmi complicatissimi.

    Hai ragione sul regolatore della moto. Guarda che conosco bene il problema e sono uno di quelli che ha sostituito quello di serie con il Compufire, proprio per non avere una regolazione "troppo ignorante" come hai detto tu e poter caricare anche batterie diverse dalle nostre AMF.

    Detto questo direi che abbiamo sprecato anche troppe parole per un caricabatterie Auguro anche a te un buon anno nuovo Io di sicuro.. Certo non è una bibbia, anche se forse ne ha il.. E vanno anche benissimo per fare solo da mantenitori. Per questo penso che quello BMW protagonista di questo scampolo di discussione possa essere tra questi. Ne avevo visto uno in conce che aveva il LED verde. Ed il LED era proprio di plastica verde.. Quindi non poteva cambiare colore. Non saprei il codice.

    Era fatto proprio a forma di trasformatore incapsulato. Estremamente "semplice". Ma era originale.. In commercio esistono diversi caricabbateria per auto, anche a prezzi molto accessibili.

    Di seguito vi segnaliamo alcuni caricabatteria per auto per ricaricare le batterie auto senza cavi.

    Iniziamo da quello più economico per poi salire di qualità e di prezzo. I suoi vantaggi sono il prezzo e la praticità di impiego. Trattandosi di un caricabatterie auto molto economico, è dedicato a chi non ha molte pretese.

    Il prezzo più alto non è giustificato solo dalla garanzia del produttore ma anche dalle più alte qualità.