Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

730 PRECOMPILATO 2018 COSA SI PUO SCARICARE


    A partire dal 5 maggio verrà messo a disposizione dei contribuenti il modello. Elenco aggiornato delle spese detraibili valide sia per il modello ordinario che quello precompilato. Detrazioni fiscali quali sono e cosa scaricare con il modello che è possibile portare in detrazione fiscale con il modello / ovvero con del modello precompilato, disponibile online dal 16 aprile Recupero edilizio: puoi detrarre il 50% delle spese sostenute per la ristrutturazione su una spesa massima di € La detrazione può arrivare all'​80% se la. Cosa si può scaricare dalle tasse: La dichiarazione dei redditi per l'anno di , può essere presentata dai contribuenti tramite il modello o le seguenti nuove spese mediche sanitarie nella precompilata, quali.

    Nome: 730 precompilato 2018 cosa si puo
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:53.68 Megabytes

    Essa riguarda le spese sostenute per la badante e non per la colf, come vedremo. Per il comune contribuente è consentito dedurre dal reddito solo i contributi previdenziali e assistenziali versati per il collaboratore familiare, mentre per le persone non autosufficienti le agevolazioni fiscali riguardano anche la retribuzione pagata al collaboratore familiare.

    Se il reddito del contribuente è superiore a Inoltre, se più contribuenti hanno sostenuto spese per badante o altro assistente personale per un loro familiare, la misura della detrazione va ripartita tra i soggetti che hanno sostenuto la spesa. Nel limite di reddito di euro Circolare

    Vediamo di seguito quali spese assicurative si possono detrarre e come inserirle nella dichiarazione dei redditi tramite o Unico. Quali spese di assicurazione si possono detrarre dalla dichiarazione dei redditi? Cosa sono le detrazioni?

    Il contratto, inoltre, non deve prevedere la possibilità di recesso della compagnia di assicurazione. Se, invece, alcuni dati del precompilato risultano non corretti o incompleti, il contribuente è tenuto a modificare o integrare il modello , ad esempio per aggiungere un reddito non presente. In questi casi vengono elaborati e messi a disposizione del contribuente un nuovo modello e un nuovo modello con i risultati della liquidazione effettuata in seguito alle modifiche operate dal contribuente.

    A seguito della trasmissione della dichiarazione, nella stessa sezione del sito internet viene messa a disposizione del contribuente la ricevuta di avvenuta presentazione.

    Se, dopo aver effettuato l'invio del precompilato, il contribuente si accorge di aver commesso degli errori, le rettifiche devono essere effettuate con le modalità descritte nel paragrafo "Rettifica del modello ".

    Il contribuente deve consegnare al sostituto d'imposta, al Caf o al professionista un'apposita delega per l'accesso al proprio modello precompilato. Presentazione al sostituto d'imposta Chi presenta la dichiarazione al proprio sostituto d'imposta deve consegnare, oltre alla delega per l'accesso al modello precompilato, il modello , in busta chiusa.

    Il modello riporta la scelta per destinare l'8, il 5 e il 2 per mille dell'Irpef. Il contribuente deve consegnare la scheda anche se non esprime alcuna scelta, indicando il codice fiscale e i dati anagrafici. In caso di dichiarazione in forma congiunta le schede per destinare l'8, il 5 e il 2 per mille dell'Irpef sono inserite dai coniugi in due distinte buste.

    Le modifiche o integrazioni possono essere inserite in modo autonomo tramite la compilazione assistita accedendo al quadro E della dichiarazione. In questo caso spetterà al contribuente pagare sia la maggiore imposta non versata che le sanzioni più gli interessi.

    Detrazioni fiscali , cosa si può scaricare dalle tasse

    Come si detraggono le spese sanitarie? Sul modello precompilato sono presenti gli scontrini per i medicinali acquistati in farmacia, i ticket e le visite specialistiche.

    In caso contrario — vale a dire se si devono apportare modifiche o integrazioni ad esempio perché ci si è dimenticati di comunicare una visita specialistica — è necessario essere in possesso dei documenti giustificativi e conservarli in vista di possibili controlli.