Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

SAP2000 GRATIS SCARICA


    SAP Il programma di calcolo strutturale. In questa sezione. Scarica SCS. La versione completa di Richiedi la versione di prova del nuovo SAP Versione Scarica tutti i manuali in lingua italiana. La manualistica. Software ingegneria - Download - Scarica software per l'ingegneria. e relazione (Ultima versione) (necessita del Microsap, Sap90 o Sap v6, Sap Download gratuito di SAP Installazione dell'ultima versione per Windows. Si tratta di una configurazione autonoma dell'installer offline. Scarica e metti alla prova le ultime versioni dei prodotti SAP per analisi aziendale​, CRM, gestione dati e ERP, oltre alle nostre piattaforme tecnologiche.

    Nome: sap2000 gratis
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:64.64 Megabytes

    SAP2000 GRATIS SCARICA

    Download gratuito di SAP SAP Overview SAP is a finite element application which can perform static or dynamic as well as linear or nonlinear analysis for your structural systems. It has been offering analytical services for 30 years now and till this age it has stuck to the tradition and standard it had set years back.

    SAP has got an unmatched analysis engine as well as design tools suitable for engineers working in transportation and industrial sectors. SAP has got a very versatile and intuitive interface. It has been refereed as the most productive industrial analysis tool as it contains 3D object based graphical modelling environment and a bunch of design and analysis options. Its user firendly interface permits the user to perform structural analysis instantly without long learning curve delays.

    SAP has also got lots of templates which will empower you to create complex models. Different types of analysis can be performed with the advanced analysis techniques like step by step deformation analysis, buckling analysis, tension and compression analysis and blast analysis. There are lots f bridge templates available which can be helpful for the bridge designers for generating the models of bridge and also for performing the live load on bridge analysis.

    Il programma risulta completamente integrato con il modello, i materiali, le proprietà degli elementi e le sollecitazioni agenti per le varie combinazioni di carico definite in SAP Una volta avviato Building direttamente dal SAP, una finestra guidata segue l'inserimento dei dati di inizializzazione del progetto.

    Dati generali, scelta delle combinazioni di carico ed impostazione dei criteri di verifica possono comunque essere modificati in qualsiasi fase del lavoro.

    Cos' è SAP e perchè impararlo? - Lavoro e Formazione

    Il modello creato in SAP viene automaticamente importato da Building e all'utente basta impostare le proprie preferenze di progetto armature ed avviare il calcolo, con evidente ottimizzazione dei tempi per la conclusione del progetto. Semplicità di utilizzo L'utilizzo di Building è semplice ed interattivo grazie ad una moderna interfaccia grafica in cui tutti i comandi sono organizzati in categorie omogenee identificate da facili icone. Garantisce una interazione intuitiva e completa con il modello, i dati di input e di output.

    In qualsiasi momento è possibile effettuare modifiche al modello intervenendo sui singoli elementi nonché personalizzare gli archivi di sezioni e materiali in uso nel progetto.

    L'ambiente di lavoro dispone di componenti standard per l'interazione col modello. Scegliere le opzioni di visualizzazione. Blocco e sblocco. Rinnovo della finestra di dialogo.

    SAP2000 Travi continue Ver 1.0

    Le capacità analitiche sono veramente potenti in quanto rappresentano il risultato della ricerca più avanzata nel campo delle tecniche numeriche e degli algoritmi di calcolo. Possono essere inclusi effetti del moto del suolo con eccitazioni multiple. Questo elemento consente di modellare il comportamento dinamico di qualunque cosa, dai controventi solo tesi, alle cerniere plastiche di telai, a supporti elastomerici per ponti, a edifici con isolatori alla base.

    La versione SAP Non lineare è anche caratterizzata dalla possibilità di eseguire analisi statiche non lineari a passo per la progettazione prestazionale di strutture. Tutti e tre i programmi sono dotati di moduli per le verifiche di acciaio e calcestruzzo potenti e completamente integrati, disponibile all'interno della medesima interfaccia usata per creare e analizzare il modello.

    La progettazione di telai in c. I vari elementi possono essere raggruppati insieme per le finalità del progetto ed un solo clic del mouse sulla singola asta evidenzia i calcoli dettagliati di verifica. Il programma adotta correntemente le seguenti normative per il c. La seconda parte di questo volume, il manuale SAP Quick Tutorial, intende fornire tre rapidi tutorial per dare a coloro che usano il programma per la prima volta esempi di facile consultazione per quanto riguarda la modellazione e la progettazione di strutture per mezzo di SAP Se ne raccomanda la lettura.

    I files del programma richiedono circa 20 MB. Grandi progetti possono richiedere molto più spazio disco. Sono disponibili tre tipi di installazione: Requisiti di sistema Brunetta e Brunetta Engineering srl - www. Usate questo tipo di installazione se non siete connessi ad una rete o se volete che la Vostra istallazione sia indipendente da una rete. In genere questo viene fatto da un gestore di rete per rendere disponibile SAP per successive installazioni ed esecuzioni da parte di altre stazioni di lavoro in rete.

    Il tipo di installazione che scegliete è indipendente da come accedete alla chiave hardware. Questo file contiene informazioni importanti che possono essere più attuali dei manuali del programma. Per leggere questo file potete usare un qualunque editor o word processor. Nessun altra applicazione dovrebbe essere fatta funzionare durante la procedura di installazione.

    Prima di proseguire chiudete tutte le altre applicazioni! Installazione Brunetta e Brunetta Engineering srl - www. Ogniqualvolta farete funzionare SAP la Vostra stazione di lavoro deve aver accesso al server di rete da cui avete installato SAP Seguite poi le rimanenti istruzioni nei precedenti paragrafi per il tipo di installazione che state eseguendo.

    Nessun altra applicazione dovrebbe essere fatta funzionare durante questa procedura. Quando Vi verrà chiesto, rimuovete tranquillamente tutti i componenti condivisi che risiedono nella cartella o directory SAP Per usare la Chiave Hardware Il programma SAP è protetto da copia con una chiave hardware che viene fornita con il software. Questa chiave hardware deve essere sempre accessibile a Sap ogniqualvolta usate il programma.

    Su una stazione di lavoro locale Se avete intenzione di usare normalmente SAP su una singola stazione di lavoro, è più semplice inserire la chiave hardware direttamente presso quella stazione di lavoro. Inserite la chiave a qualunque porta parallela di stampante sulla Vostra stazione di lavoro. La chiave deve essere direttamente fissata alla porta del computer.

    Hai letto questo? NODES.DAT EMULE SCARICARE

    Usate un cavo con spina maschio-femmina DB Chiavi hardware di diversi programmi possono di solito essere connessi alla medesima porta parallela. Se usate dispositivi a chiave multipla e avete problemi, contattate la Computer and Structures, Inc.

    La chiave standard, a singolo utente, permetterà alle diverse stazioni di lavoro di accedere a SAP in tempi differenti. Sono disponibili chiavi a utente multiplo che permettono un uso simultaneo di SAP da più di una stazione di lavoro. Nota importante: La versione attuale di NSRVGX non riesce a funzionare se si trova in una cartella directory il cui nome contiene uno spazio. Questo driver NON viene installato automaticamente dal programma di setup di SAP e deve essere installato separatamente.

    Il driver non è richiesto per macchine che hanno accesso alla chiave attraverso la rete; è richiesto solo per macchine connesse direttamente alla chiave.

    Fatto questo, il Sentinel Driver opererà automaticamente ogni volta che avviate il Vostro computer. I drivers sia per Windows NT che per Windows 95 sono contenuti in questa directory. Procede senza richiedere alcun input da parte Vostra e senza mostrare alcun messaggio a meno che non si verifichi un errore.

    Il supporto tecnico continua ad essere disponibile dopo 90 giorni se avete un contratto di manutenzione ordinaria con la CSI. I contratti di manutenzione forniscono anche, gratuitamente o a costo ridotto, gli aggiornamenti del programma. Si prega di chiamare il nostro rappresentante per informazioni sui contratti di manutenzione. Il supporto tecnico è fornito solo in accordo ai termini contenuti nel Contratto di Licenza Software allegato al programma.

    Se non riuscite a trovare una soluzione, allora contattateci nel modo spiegato qui di seguito. Supporto tecnico Brunetta e Brunetta Engineering srl - www. Aggiornamento da SAP90 La maggior parte delle caratteristiche di modellazione e di analisi disponibili in SAP90 sono presenti anche in SAP e sono state aggiunte molte caratteristiche nuove.

    I files dei dati di input di SAP90 versioni 5. Questi modelli possono poi essere modificati, analizzati, progettati e visualizzati. Si prega di notare che i casi di carico mobile per ponti Bridge Moving Load di Sap90 possono essere trasportati nei casi multipli di carico mobile di SAP In molti casi potete riuscire a ricombinarli in un singolo caso di carico mobile di SAP ma lo dovrete fare manualmente. Per ciascun caso di carico mobile di SAP90, durante la traslazione viene creato un singolo Combo di SAP di tipo inviluppo envelope.

    Figura 21 - Analysis Options In questa finestra occorre selezionare tutti i DOF degree of freedom che la struttura ha a disposizione. Nel caso di travi o strutture piane clicchiamo su Plane Frame. Queste valgono se la struttura è stata realizzata nel piano XZ, e mantenuti tutti i default proposti. Cliccare su OK per chiudere la finestra. Dal menu Analysis selezionare Run. Se non si fosse già salvato il modello, comparirà la finestra di dialogo Save as Indicando la directory e il nome del file, si salva su disco le informazioni relative al modello generato e i risultati corrispondenti che si otterranno.

    Non occorre aggiungere alcuna estensione. Pagina 25 26 Cliccare OK. Il processo di soluzione ha inizio. Una finestra simile a quella Analysis Complete comparirà mostrando tutte le informazioni relative alle varie fasi del processo. Questa finestra è importante nel momento qualcosa non funzionasse. Infatti SAP riporta la fase in cui ha avuto termine il processo in modo anomalo dando un messaggio di spiegazione, che potrà essere utile per capire il problema e correggere il modello.

    Cliccare il pulsante OK. Post-processore Le principali opzioni nella fase di post-processione: Visualizzare la deformata Visualizzare le sollecitazioni nelle aste Stampare i risultati dell analisi Visualizzare la deformata Dopo il completamente dell analisi, il SAP visualizza nella finestra corrente la deformata della struttura per il gruppo di carico LOAD1 default. I valori conoscibili della deformata sono quelli in corrispondenza di un nodo.

    Questo significa che se ci interessa conoscere come si deformano alcuni punti particolari della struttura mezzeria campata , occorre esplicitarli come nodi nella composizione del modello, anche se poi questi punti non avrebbero altro significato.

    Nel caso di travi continue possiamo essere interessati alla rotazione delle aste in corrispondenza degli appoggi. Per visualizzare a video i valori clicchiamo col pulsante destro il nodo interessato, questo lampeggerà cambiando colore. Otteniamo la seguente finestra: Figura 23 - Joint Displacement In alto a destro viene riportato il nome del nodo selezionato, mentre in basso vengono visualizzati i dati relativi alle traslazioni e alle rotazioni relative agli assi globali.

    Per conoscere i dati relativi alla deformata occorre stampare su carta o su file di output di SAP Questo sarà descritto più avanti. Figura 24 - Deformed shape. Pagina 27 28 In alto a destra abbiamo l opzione di scegliere quale carico considerare. Il riquadro denominato Scaling permette di definire la scala di rappresentazione della deformata. Solitamente le travi sono soggette a piccole deformazioni, quindi è utile poter amplificare le frecce per evidenziare la conformazione di trave deformata.

    Nel riquadro Options possiamo far visualizzare la struttura indeformata scegliendo Wire shadow, e far interpolare i punti della deformata con una curva cubica cliccando Cubic Curve.

    Costruisci con noi le tue competenze

    Dopo aver selezionato le opzioni premiamo OK. La finestra di dialogo Deformed Shape. Figura 25 - Member Force Diagram for Frames Nel primo riquadro scegliamo di quale gruppo di carico intendiamo visualizzare le sollecitazioni.

    Per default vengono visualizzati i risultati relativi al gruppo LOAD1.

    Nel riquadro Component, possiamo scegliere quale tipo di sollecitazione visualizzare, Azione Assiale, Taglio secondo gli assi , Taglio secondo , Torsione, Momento secondo , Momento secondo Nel caso di trave continua dovremo studiare il Momento secondo e il Taglio secondo Momento significa che il Vettore Momento è lungo la direzione dell asse 3.

    Il riquadro Scaling permette di modificare la scala di rappresentazione con cui vengono visualizzati i diagrammi. Le ultime opzioni permettono di rappresentare il diagramma di sollecitazione con le aree sottese delle funzioni di momento e taglio colorate, Fill Diagram, oppure di rappresentare il diagramma con i valori più significativi, Show Values on Diagram. Le opzioni si escludono a vicenda, quindi per attivare la seconda occorre deselezionare la prima.

    Una volta impostate le opzioni desiderate premere OK. Nella finestra attiva, otteniamo il grafico della sollecitazione voluta.

    Pagina 29 30 A differenza della deformata, nel caso di sollecitazioni, il SAP permette di conoscere a video i valori della sollecitazione per qualunque ascissa. Occorre cliccare col pulsante destro l asta che ci interessa facendo comparire, nel caso di Momento , la finestra Moment Diagram.

    Figura 26 - Moment Diagram La finestra riporta in alto a destra il nome dell elemento. Per conoscere il momento in un punto particolare basta inserire il valore dell ascissa nel casella di testo distance, in questo modo a destra possiamo leggere il valore corrispondente di momento.

    Questo torna utile se cerchiamo l ascissa in corrispondenza di un valore particolare di Momento o Taglio. La visualizzazione del Taglio avviene in maniera analogo a quella del momento. Pagina 30 Figura 27 - Joint Reaction Forces 31 Come sempre, in alto possiamo selezionare il gruppo di carico di cui vogliamo conoscere le sollecitazioni sui nodi. Nel secondo riquadro, Type, selezionamo il tipo di sollecitazione che intendiamo visualizzare. Nel caso di travi continue scegliamo Reactions.

    In pratica, visualizziamo le reazioni d appoggio della trave. Il secondo caso, Springs, visualizzerebbe le forze di reazione del letto di molle che avremmo usato per studiare una trave su suolo elastico.

    Pagina 31 32 Stampare i risultati e altre informazioni Stampare i risultati dell analisi Per stampare i risultati dell analisi occorre: Scegliere dal menu File la voce Print Output Table compare la finestra di dialogo Print Output Tables Figura 28 - Print Output Tables Nel riquadro Type of Analysis, vengono riportate varie opzioni.

    Spuntando le opzioni chiediamo a SAP di includere nelle stampe i risultati delle vosi corrispondenti. Le opzioni che non risultano disabilitate, nel caso di struttura piana, sono: gli spostamenti della struttura Displacements le reazioni sugli appoggi Reactions le reazioni sulle molle Spring Forces le sollecitazioni sulle aste Frame Forces.

    Nella parte inferiore della finestra possiamo scegliere se stampare direttamente su carta oppure su un file di testo e di stamparlo in seguito con un elaboratore di testi. Notepad di Windows, Word, etc. Consiglio di stampare su file e formattarlo con un programma per ottenere un testo ordinato e comodo. Per stampare su file occorre: Spuntare Print to File. Cliccare su File Name. Compare una finestra di dialogo dove è possibile assegnare la posizione del file di testo e il nome.

    Il nome verrà riportato affianco come indicato in figura In questo caso va spuntata la casella SpreedSheet Format. I risultati, quindi, potranno essere importati comodamente in Excel o Louts etc.. Un opzione interessante è l Append. Se questa opzione viene spuntata i risultati vengono appesi, cioè aggiunti, al file che si è scelto precedentemente. Questa opzione è utile nel momento in cui si voglia aggiungere alcuni risultati ad un file esistente.

    L opzione Envelopes permette di stampare solo i risultati degli inviluppi di combinazioni di gruppo di carico. Il pulsante Select Loads permette di selezionare i risultati di un gruppo di carico particolare di cui si intende studiare.

    Quello di default è il LOAD1. Il check box Group Force Sum permette di chiedere al SAP di sommare i valori di alcune sollecitazioni, per il gruppo di carico selezionato LOAD1 , degli elementi riuniti in un gruppo. Nel caso di travi continue questo significa avere la somma di tutte le reazioni agli appoggi se si sceglie il gruppo di elementi ALL tutti.

    Stampare la schermata attiva Questa opzione permette di stampare su carta il disegno nella finestra corrente. Questo strumento è utilissimo perché permette di avere su carta grafici importanti come quello del Momento, del Taglio e dell azione Assiale in scala e con i valori o le informazioni che abbiamo visualizzato su schermo.

    Per stampare il grafico occorre: Scegliere dal menu File la voce Print Graphics viene avviata la stampa su carta. Le stampe che otteniamo raccolgono le informazioni relative alla geometria, ai carichi, ai vincoli ecc.

    Nel riquadro Joint Data sono presentate le proprietà dei nodi che sono servite a generare le geometria del modello. Le opzioni sono: Coordinates Springs Masses Constraints Patterns Coordinate Molle Masse Vincoli Schemi Il programma propone alcune opzioni già spuntate e precisamente quelle che sono state impiegate nel modello.

    Nel caso di travi continue, non avendo usato molle o vincoli particolari, possiamo stampare solo le coordinate dei giunti Coordinates. Il secondo riquadro, Element Data, permette di includere nella stampa gli elementi costituenti la struttura che ci interessano.

    Nel caso di travi continue siamo obbligati a selezionare la voce Frames. Il riquadro Miscellaneus, permette di includere nella stampa le proprietà o i gruppi di elementi generati. La casella Selection Only notifica a SAP di stampare solo quelli selezionati nella finestra attiva. Nel caso si spuntasse questa opzione avremo informazioni solo relative agli elementi correntemente selezionati. La casella di Print to File permette di indirizzare la stampa su un file e non direttamente sulla stampante.

    Premere OK per chiudere la finestra ed avviare la stampa. Pagina 35 36 Modificare la struttura Dopo aver analizzato i risultati ottenuti molto spesso abbiamo l esigenza di modificare la struttura, per esempio cambiare le dimensioni della sezione o le proprietà dei materiali e far girare nuovamente il SAP per ottenere altre sollecitazioni.

    Per ragioni di sicurezza il programma blocca tutte le funzioni che permettono la modifica del modello che altrimenti porterebbe ad avere una situazione pericolosa in modello e diagrammi delle sollecitazioni non sono sincronizzati.