Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

FOTO DA IPHOTO SCARICARE


    Guida rapida per migrare le immagini e gli album da iPhoto a Foto: come passare le foto alla nuova app fotografica di OS X Yosemite?. In Foto sul Mac, esporta foto, video e presentazioni per importarli in un'altra app presentazione in Musica in modo da poterlo trasferire su un altro dispositivo. Quando aggiorni il Mac a OS X o a una versione successiva, l'app Foto viene installata automaticamente. Se in precedenza utilizzavi iPhoto sul Mac. Per trasferire le foto da un iPhone a un computer equipaggiato con il sistema Tutti gli scatti importati in Foto o iPhoto vengono archiviati in una libreria. Come archiviare le foto con iPhoto. di Salvatore Aranzulla. iPhoto è una delle applicazioni installate “di serie” nella maggior parte dei Mac. Come facilmente.

    Nome: foto da iphoto
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:51.15 MB

    LinkedIn La prima a intravederci delle possibilità e investirci con convinzione è stata Dropbox , che nel lancia il servizio Carousel. Il mercato dei servizi cloud per hosting immagini , insomma, è piuttosto affollato ed è complicato non riuscire a trovare un servizio che si adatti alle proprie necessità. Tra gli ultimi a entrare nel settore troviamo Google con il suo Google Foto : un gestionale per immagini che fa affidamento agli algoritmi di machine learning di Big G per il tag automatico di volti e luoghi e allo spazio su Google Drive per l'archiviazione nel cloud delle immagini scattate con lo smartphone Android o caricate da computer.

    Doppio salvataggio Per tentare di rosicchiare fette di mercato alla concorrenza e portare gran parte del miliardo di internauti in possesso di un account Google dati diffusi dal CEO Sundar Pichai nel corso della presentazione dei dati finanziari del Q4 a salvare e condividere foto con Google Foto, la società con sede a Mountain View ha escogitato un doppio metodo di archiviazione. Nel caso in cui si vogliano salvare le proprie immagini al massimo della risoluzione, allora si andrà a incidere sulla quota di spazio a disposizione su Google Drive.

    Se, invece, ci si "accontenta" di una risoluzione massima di 16 megapixel oppure x pixel nel caso dei filmati , si potranno archiviare foto senza alcun limite di spazio. Una soluzione capace di accontentare sia i professionisti del settore Google Drive mette a disposizione di ogni utente 15 gigabyte gratuiti, spazio a sufficienza per salvare centinaia e centinaia di foto senza dover pagare , sia tutti quegli utenti che utilizzano lo smartphone o una fotocamera digitale per documentare le vacanze, gite, lauree e celebrazioni varie.

    A facilitare ulteriormente la vita degli utenti che decidono di passare al cloud fotografico di Big G, troviamo anche dei metodi di caricamento di immagini e foto semplici e veloci. Utilizzandola come app principale per la gestione della libreria fotografica mobile e sincronizzando il tutto con il proprio account Google è possibile salvare in maniera automatica gli scatti sul cloud di Big G.

    Tutte le foto e i video importati nella app Foto vengono archiviati in un grande database che normalmente si trova nella cartella Immagini del Mac: Libreria di Foto.

    Gli elementi copiati rimarranno nella libreria di Foto e verranno copiati in formato standard nella cartella che hai scelto. Il suo funzionamento è molto semplice, te ne ho parlato con dovizia di particolari nel mio tutorial su come archiviare le foto con iPhoto. Nessun problema.

    Mentre nel caso in cui voleste cancellare le foto, basterà semplicemente mettere un segno di spunta nella casella. Tramite questa procedura potrete indicare in quale cartella effettuare il trasferimento dei file, assegnare i nomi alle foto e diverse altre opzioni.

    Tramite l'impostazione predefinita le immagini copiate andranno a finire direttamente all'interno della cartella immagini di Windows. Questo è senza dubbio il metodo più semplice e veloce per effettuare il trasferimento.

    Al nuovo accesso a Windows, il client del servizio cloud dovrebbe avviarsi in automatico. Procedete con il login inserendo ID Apple e password.

    Successivamente attivate la sincronizzazione delle immagini sul computer pigiando su Opzioni collocato accanto a Foto e scegliere fra Libreria foto di iCloud oppure Il mio streaming foto, in base al servizio Apple che avete scelto di usare.

    Spuntate anche accanto a Mantieni originale a efficienza elevata se disponibile per scaricare foto da iCloud ma anche video alla massima qualità sul computer ovviamente se avete lo spazio necessario per archiviare il tutto.

    Se volete effettuare il download anche delle immagini degli album condivisi sempre sulla nuvola, spuntate su Condivisione foto di iCloud. Cliccate su Modifica presente accanto a Scarica nuove foto e nuovi video dal mio PC se volete scegliere la cartella nella quale caricare i contenuti dal computer e sincronizzarli con la Libreria di iCloud.

    Nel momento in cui il download è pronto per essere avviato, cliccate su Scarica foto situato nel riquadro che viene visualizzato in basso a destra sul desktop. Dopodiché spuntate accanto agli anni per scegliere i contenuti che volete scaricare sul PC oppure accanto a Tutto se volete effettuare il download di tutti i contenuti. Per accedere alle foto condivise se avete attivato la funzione di download , invece, recatevi nella cartella Shared che trovate in NomePicturesiCloud Photos.

    Vediamo insieme come procedere.