Skip to content

RBCTHAILAND.ORG

Rbcthailand

ACTALIS FILE PROTECTOR SCARICA


    I software DIKE e File Protector sono entrambi in grado di gestire i dispositivi forniti dalla Camera di Commercio mentre il software per il ripristino del token usb è. Per utilizzare il dispositivo Smart card per apporre firme digitali occorre: dotarsi di un lettore USB per Smart card; scaricare ed installare il software di firma. Download Software e Driver. File Protector per Windows versione "latest" Al link rbcthailand.org é possibile scaricare i driver. Installare “file protector”: collegarsi al sito rbcthailand.org Page 2. Nella parte centrale “Guida All'uso” selezionare “download del software di firma. Nell'area Download di questo portale nella sezione Software cliccando sulla voce “Aggiornamento Actalis File Protector v.5” o direttamente su questo link è.

    Nome: actalis file protector
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:49.51 Megabytes

    Processo Civile Telematico su Linux e low cost. In questa guida non verra illustrato il funzionamento del Processo Civile Telematico in sé in quanto esiston numerose guide i vademecum appositamente predisposti dai vostri COA nonché dai distretti di corte d'appello.

    In questa guida è esplicato esclusivamente il profilo tecnico per l'ottimale predisposizione di una macchina Linux. La guida è stata testata su distribuzione Xubuntu Premessa L'avvio del Processo Civile Telematico d'ora in poi PCT presuppone che il professionista si doti di un indirizzo di posta elettronica certificata PEC , di una smartcard contenente la propria firma digitale , nonché di un dispositivo hardware per la lettura della stessa. Sarà necessario anche un sofware c. Il sofware c.

    Introduzione Attraverso le smart card "Carta Nazionale dei Servizi", o CNS, è possibile autenticarsi nei siti governativi e firmare digitalmente dei documenti.

    Ci sono numerosi tipi diversi di CNS, con crittografia più o meno forte. Dal credo InfoCert ha iniziato a distribuire delle smart card con chip ST e chiavi a bit CNS di tipo Incard , che dovrebbero garantire una buona protezione ma che possono causare problemi di compatibilità con il software e il middleware installato.

    Aggiungo inoltre che la Regione Veneto consente di utilizzare la propria tessera sanitaria come CNS usa il chip Oberthur , da attivare presso il distretto ULSS locale, ma poi la parte restante del PIN verrà inoltrata in email non si sa quando. Al contrario la camera di commercio rilascia gratuitamente la CNS ai propri iscritti, tipo Incard con chip ST, con il PIN completo e quindi utilizzabile già da subito: peccato che provata da loro su un PC funzionava e su un altro no!

    Il sofware c. Ad oggi l'unico sofware imbustatore compatibile con Linux è SL pct. SL pct è un sofware gratuito ma non open source, sviluppato per conto della Regione Toscana in linguaggio Java.

    Il client di posta elettronica non è propriamente indispensabile, ma è consigliato, in quanto il PCT a pieno regime è suscettibile di generare una mole dati tale da saturare facilmente il limitato spazio messo a disposizione nella maggior parte dei provider di PEC.

    E' disponibile solo per Linux ed è sviluppato dalla Gnome Foundation, lo trovate comodamente nel PPA di Ubuntu e in quelli della stragrande maggioranza delle altre distro.

    Viene venduta in varie configurazioni chiavetta, lettore da tavolo, firma remota che si differenziano in genere per il prezzo e per qualche comodo accessorio. La soluzione adottata nel caso specifico è stata l'acquisto della smart card sciolta da adoperare tramite lettore da tavolo.

    Rapprenta la soluzione più economica e assieme riduce il rischio di smarrimento. Tralascio pertanto ogni riferimento alle c.

    Nel caso specifico la scelta è caduta su Infocert , il cui sofware di firma Dike è rilasciato nativamente per Linux. Benchè ufficialmente supporti Ubuntu